Cos’è il codice binario: 0 e 1

E’ composto da due numeri 0 e 1 i quali vengono moltiplicati alla seconda in ordine di lettura da destra a sinistra e con la successione da 0 a quanti numeri 


Cos’è il codice binario

 

Il codice binario

è composto da due numeri 0 e 1 i quali vengono moltiplicati alla seconda in ordine

di lettura da destra a sinistra e con la successione da 0 a quanti numeri binari compongono il codice.

Quando hai ottenuto i risultati di elevazione a potenza devi successivamente sommarli tutti per ottenere il numero decimale.

Esempio se trovi una serie di tre numeri binari come: 010 il risultato decimale sarà 2 mentre se il numero binario si presenta in:

101 dovrai calcolare il primo 1 a destra per 2 alla 0 che corrisponde a 1 e il numero 1 in terza posizione a sinistra moltiplicandolo per 2 alla seconda che risulta essere 4

 

Facendo la somma di 1+ 4  = 5 quindi 101 binario corrisponde al numero 5 decimale.

Come puoi osservare dall’immagine:

i numeri binari vengono elevati alla potenza di 2 in ordine crescente da destra a sinistra ma lo zero produce solo zero e il numero uno corrisponde all’elevamento di potenza alla seconda.

In questa immagine la traduzione decimale del codice binario 8 + 16+ 32 + 64 = 120 per convertire il numero 120 in codice binario devi eseguire questa operazione:

1   1   1  1  0 0 0

64 32 16 8 0 0 0

64 + 32+ 16+ 8 = 120

da ricordare che zero da sempre zero, nella tabella ti mostro la sequenza di elevamento a potenza

 

Il codice binario nasce

nel 1669 per mano di Juan Carmel che lo pubblicò nel volume Mathesis Biceps pubblicato in quell’anno e nelle opere di Nepero mentre Gotterfried Wilhelm von Liebniz ne studiò l’aritmetica.

Il codice binario è tra le più grandi invenzioni della storia dell’umanità ma solo nel 1847, 200 anni circa dalla sua nascita, viene considerato e rivalutato da George Boole.

Matematico inglese che aprirà la strada alla logica matematica del 1900 e all’invenzione del calcolatore meccanico,

che diventerà in breve tempo elettronico per poi  trasformarsi in computer ed essere impiegato in tutta la tecnologia informatica e di telecomunicazione.

 

I valori attribuiti alla numerazione binari 0 e 1 possono assumere queste caratteristiche: vero, falso, acceso, spento, più o meno.

Io aggiungo anche questi significati a zero e uno: alto e basso, largo e stretto, caldo e freddo, giusto e sbagliato, amore e odio, chiaro e scuro, bianco e nero.

Da questi significati che aggiungo creo un gioco divertente di fisica quantistica, istruttivo e scientifico dal titolo:

 Bit & Byte che associo alle anomalie gravitazionali, delle mie esperienze, che trovi in questo blog.

 

Il gioco Bit & Byte ti permette di scoprire una dimensione parallela a quella che vivi quotidianamente, analizzando ciò che accade intorno a te tramite la matematica e la numerologia

La sequenza di cifre del codice binario  si chiamano bit (Binary digit) mentre il byte è una sequenza di 8 bit o numeri binari.

Per approfondire l’argomento visita: Wikipedia e il sito: Informatica per tutti

Per divertirti ad applicare il codice binario nella vita ti consiglio l’articolo: Come nasce umanAAmbiguita