Raccontarti menzogne in amore: perché?

Perché raccontarti menzogne? Quale rischio corri raccontandoti bugie per abitudine? Perché accettare le proprie responsabilità e riconoscere i propri errori è utile chi prova delusione d’amore?

Raccontarti menzogne in amore?

 

Perché raccontarti menzogne se riconosci, nella tua consapevolezza, che potresti aver sbagliato anche tu nella relazione con il partner?

Sei sicuro che raccontandoti bugie non rischi di vivere nell’illusione di esser “il giusto o la giusta, della famiglia” o della relazione,  quando invece hai partecipato al suo disgregarsi?

Mi è capitato di pormi questa domanda più volte è ho notato che vi sono convinzioni che possono diventare pericolose per la nostra psiche.

Continuando a credere che abbia sbagliato solo il partner cadi nella convinzione di essere il martire della situazione, mentre la realtà è ben diversa, anche tu hai contribuito a disfare la relazione.

Non occorre tradire nell’intimità per innescare il processo di disintegrazione del rapporto sentimentale perché la miccia si accende molto prima di arrivare a ciò.

Basta iniziare a trascurare il partner o dimenticarti delle sue necessità, perché la miccia inizi a consumarsi.

Con questo non pensare, neppure, di essere solo tu il responsabile perché: se tu o lei; ha iniziato a trascurare il rapporto, vi siete dati un input reciprocamente, non fossilizzarti mai sulla tua colpa, perché non funziona così.

Se sei un uomo dovresti sapere che non puoi pretendere che la donna sia come te, con le tue stesse necessità e di uguale carattere,

L’immaturità e la condizione ormonale giovanile non permette pace ai giovani maschi nella ricerca di esperienze sessuali, oltre al bisogno di conoscere.

Tu donna: non fartene una colpa se il tuo partner è scappato con un’altra; é la sua immaturità che lo ha spinto a ciò, non dipende da te

Devi ricordare che un uomo ha bisogno di rapporti sessuali più frequenti di una donna, quindi non sottovalutare il problema.

Sia per l’uomo che per la donna è estremamente sbagliato convincersi di una propria considerazione, sul partner, senza condividerla con la sua approvazione (parlarvi e capirvi su ciò che pensate di voi).

Chiaramente se c’è già in corso una separazione questo non serve più, perché almeno uno di voi ha già preso le sue decisioni.

 

Raccontarti delle menzogne in amore è pericoloso?

 

Raccontarti menzogne in amore e nella vita sociale è molto pericoloso perché rischi di crearti l’illusione di essere giusto o di essere ciò che racconti, ma se racconti solo bugie puoi immaginare cosa diventerai.

Abituando il cervello a raccontare bugie: rischia di credervi anche lui, non solo, ma le persone alle quali le racconti, se ti conoscono capiranno che menti, con l’inevitabile giudizio.

Mentre:

accettare i tuoi errori ti permette di conoscerli e non rifarli, se credi di non sbagliare mai continuerai a ripeterli.

Tutti sbagliamo sia in amore che nella società ma renderci conto dei nostri sbagli e delle nostre responsabilità ci ha permesso di organizzarci e migliorare la nostra vita e il rapporto con la società.

Tutto ciò che a vent’anni non accetti, perché consideri sbagliato, quando sarai cinquantenne ti sembrerà normale; riderai delle tue considerazioni giovanili e capirai che avevi esagerato.

Se sei un uomo:

ti ripeto ciò che sosteneva Sigmund Freud “le donne hanno molto più necessità di essere amate che di amare”. Quindi rimboccati le maniche e inizia.

Io ti ricordo che una donna non puoi cambiarla nel suo carattere e nella sua mentalità, se provi: la spezzi, quindi conoscila bene prima di sceglierla per viverci insieme.

La donna che desidera una relazione stabile e sicura: cerca sicurezza sentimentale ma anche, senza offesa, sicurezza economica; come è giusto che sia, vivendo in questo sistema economico.

L’uomo che desidera una relazione stabile: cerca sicurezza sessuale e sentimentale, a parte i casi di uomini che sfruttano la propria compagna, con o senza il suo consenso.

Da ricordare che la sincerità del tuo partner è sempre relativa alla tua psicologia:

Una donna potrebbe confermarti che è una prostituta ma tu non accettarlo e credere il contrario, mentre se ti dicesse che è una casta potresti pensare che ti prende in giro.

Tutto ciò che diciamo è sempre interpretato con caratteristiche diverse perché collegato alla situazione psicologica di entrambi.

Fonte:

Ho elaborato questo articolo dalle mie esperienze personali, le informazioni contenute non sostituiscono la psicologia professionale.

Il tempo corre per tutti anche se da ragazzo sembra che non passi mai.

Perché raccontarti menzogne in amore? Se hai sbagliato imparerai, ma se credi di esser giusto: nulla capirai.

Se ti interessa l’argomento leggi l’articolo: Perché l’uomo tradisce la donna

Se sei un uomo leggi l’articolo: La lunghezza del pene per la donna

Non perderti l’articolo: Sesso e fantasie sessuali della donna