Come affrontare questa vita?

Appena raggiungiamo l’età adolescente ci poniamo una domanda importante: come affronto questa vita?


La vita terrestre

Come affrontare questa vita?

 

Nonostante le qualità professionali di ogni individuo e le opportunità che trovi nella vita: esiste un’ulteriore domanda che si presenterà alla porta della tua mente.

Come affronto questa vita?

Ricordo che nacque, in me questa domanda, intorno ai 16 anni di età; dopo aver osservato l’esempio di altri individui, mi chiedevo quale mentalità sarebbe stata ideale per vivere tutta questa vita.

Oltre all’esempio diretto delle persone che conoscevo vi erano anche le informazioni televisive che si aggiungevano agli esempi.

 

Meditai a lungo prima di decidere e feci anche alcune esperienze per poter comprendere quale fosse il modo più giusto per il mio carattere.

Compresi che non avrei potuto dedicarmi alla ricchezza e neppure al potere perché il mio carattere non sopportava determinate situazioni di differenza sociale.

Oltre a generare in me ansia, paura e un’orgoglio che ripudiavo perché non coerente con la mentalità e l’educazione che avevo acquisito.

 

Da ragazzo non amavo lo studio perché lo ritenevo solo una perdita di tempo e avevo notevoli difficoltà a seguire le lezioni.

Problema che scoprii in seguito generato dall’alimentazione e dal carattere delle persone con cui vivevo, oltre a non avere vissuto la scuola:

come un fenomeno che accresce la conoscenza, ma solo come una competizione che rifletteva antipatia perché consideravo la competizione:

un modo errato per vivere con la società, tranne negli eventi sportivi.

 

Quindi compresi che potevo solo lavorare e iniziai ad imparare un mestiere, ma qualcosa mi fece capire che senza conoscenza neppure l’artigiano può eseguire un lavoro speciale.

Quindi capii che dovevo rimettermi a studiare oltre a vivere del mio lavoro, questo mi aiutò a comprendere come affrontare questa breve ma lunga vita.


 

 


Come affrontare

questa vita?

 

Nei miei studi e nelle mie esperienze riuscii a comprendere che ciò che più importa in questa vita è la conoscenza perché ti permette di comunicare con tutti e risolvere i problemi dell’esistenza.

Oltre a permetterti di essere rispettato per la tua socialità e per il tuo sapere, che può aiutare molte persone oltre a te stesso.

Aiutarti a non essere soggiogato da menzogne e a non essere truffato matematicamente, oltre a permetterti nuove conoscenze, da te: inaspettate.

 

Compresi che la ricchezza e il potere sono mere illusione anche se in questa vita ti permettono di ostentare te stesso: io sono, io voglio, io faccio, io ho, io posso.

Ma questa vita ha un suo termine stabilito che nessuno conosce; e questo fenomeno vanifica tutti gli sforzi fatti in quella direzione.

Con questo non voglio intendere che sia meglio essere poveri ma solo che è sbagliato esagerare in qualsiasi campo perché ogni istante di questa vita potrebbe essere l’ultimo.

 

Ma tutto ciò che è realmente importante in questa vita è riuscire a viverla con il distacco necessario ad essere sempre liberi e pronti ad affrontare ogni problema.

 

Oltre a considerare che non sapevi che saresti esistito: ma esisti, quindi non puoi negare che esisterai. ancora, nelle probabilità dell’esistenza e che la tua conoscenza: potrebbe seguirti ovunque.