xx secolo anki empire nibiru alieni

AnKi’s Empire nel XX° secolo – Cap. 19°

Nel XX° secolo d.C. avvenne ciò che AnKi aveva previsto e calcolato: l’umanità si è trasformata ora non è più solo un’animale della Terra


AnKi’s Empire

nel XX° secolo

 

Nel XX° l’umanità stravolse il suo stile di vita, sino al XIX secolo nonostante la nascita dell’industria e la fuga degli umani dalle campagne, per poter lavorare e adattarsi al sistema economico:

Essa conduceva un’esistenza legata alla natura ma la nascita di una tecnologia informatica e sempre più evoluta ha modificato lo stile di vita umano.

Alcuni individui hanno dimostrato un’intelligenza superiore alla media e sono riusciti ad inventare sistemi tecnologici

che hanno compromesso l’esperienza e le capacità manuali e intellettuali dell’essere umano.

Nonostante la specie umana sia intellettualmente molto più evoluta degli altri esseri viventi nati sul pianeta

essa si trova attualmente lontano dalle capacità animali acquisite durante la sua naturale evoluzione animale.


 


Domanda?

 

Perché gli alieni non hanno trasmesso le informazioni necessarie per la costruzione delle nuove tecnologie?

Perché gli alieni possiedo informazioni tecnologiche attinenti ad un sistema fisico molto diverso da quello del sistema solare.

Gli Anunnaki non possono vivere per molto tempo sul pianeta perché: vivendo nello spazio in micro gravità hanno perso parte della loro consistenza ossea

Quindi non possono sperimentare personalmente le leggi fisiche e quantistiche della Terra che solo l’uomo conosce perché vi è nato.

 

Infatti alcuni individui saranno usati per conoscere le leggi che governano il globo terrestre:

la gravità, la pressione, la forza centrifuga, le radiazioni, e il loro interagire con gli oggetti e i soggetti, le materie prime presenti sul pianeta, che sono diverse da quelle di Nibiru.

Ne consegue che, l’essere umano, dovrà sperimentare, studiare, memorizzare, analizzare, trasmettere ai suoi simili ciò svelano i suoi esperimenti.

 

Per ottenere una conoscenza che gli permetta di raggiungere la tecnologia e poter preservare la sua specie.

AnKI è a conoscenza che sulla Terra si sta concludendo un’era iniziata circa tra i 20 000 e i 40 000 anni fa il disgelo;

e che tra non molto: i ghiacci saranno totalmente sciolti aumentando il volume degli oceani.


 

 


AnKi’s Empire

nel XX° secolo

 

Nonostante il surriscaldamento del pianeta Terra causato dell’effetto serra e aumentato dall’inquinamento dell’uomo,

che non permette ai raggi infrarossi del sole di uscire dall’atmosfera dopo essere rimbalzati sul pianeta

Probabilmente, nella fase successiva, inizierà una nuova era glaciale; che potrebbe mettere a rischio il destino della specie umana.

 

Ne consegue che l’umanità è costretta a trovare una soluzione se vuole preservare la sua specie ormai modificata geneticamente e simile a quella aliena.

Anche Anki è molto interessato alla salvezza sella specie umana perché nel suo DNA si trova anche quello Anunnaki e questa è l’ultima speranza di AnKi per salvare le conoscenze Aliene.

 

Il 20 Luglio del 1958 viene fondata la National Aereonautic and Space Administration meglio conosciuta con l’acronimo di NASA.

Un’agenzia amministratrice dei programmi spaziali degli Stati Uniti d’America fondata dal presidente americano:

Dwight David Heisenower in carica dal 20 gennaio 1953 sino al 20 gennaio1961.

 

Fu un Generale delle forze armate statunitensi con capacità politico diplomatiche, impegnate nel Mediterraneo e contro il terzo right, durante la seconda guerra mondiale.

Ed è proprio nel terzo right che venivano svolti gli esperimenti necessari per ottenere le informazioni attinenti alle capacità umane alla resistenza in circostanze estreme.

Anche i missili V2, che vennero usati per il lancio del primo satellite russo il 4 ottobre del 1957, furono costruiti

durante la seconda guerra mondiale dallo scienziato tedesco Werner Von Braum, scienziato della Germania Nazista.

 

Il programma dello sputnik iniziò nel 1948 quando gli scienziati russi compresero che modificando i missili balistici: essi potevano essere usati per i lanci nello spazio.

Ma i Russi non erano riusciti ad ottenere molte informazioni inerenti i missili balistici V2 come invece trovarono gli americani,

che tramite queste conoscenze riuscirono a vincere anche la guerra fredda, contro la Russia, oltre ad andare sulla Luna.

Mentre le super potenze si misurano nella forza militare, areonautica e spaziale: AnKi sorride all’ingegno dei  terrestri, nel vedere alcuni uomini: trasformati completamente dal suo esperimento.


Torvi i capitoli precedenti

nella categoria: