A cosa serve vivere questa vita?

Vivere questa vita è utile per completare l’uomo e la vita stessa infatti tutto ciò che ti serve per sopravvivere lo apprendi vivendo


 

A cosa serve

vivere questa vita?

 

 

Quante volte, ti sarai chiesto: quale significato abbiano gli sforzi e le lotte per superare i problemi di questa vita, nella quale ti trovi senza un motivo specifico.

Le informazioni che riceviamo non sono molto appaganti e risolutive, lasciano spazio solo ad altri dubbi e domande.

Di conseguenza ho dovuto trarre delle conclusioni teoriche che potrebbero interessarti e risultarti utili per le tue prossime scelte.

 

 

A cosa serve vivere?

 

Per rispondere a questa domanda devi concentrarti e osservare la tua vita trascorsa, confrontandola con la vita di altre persone delle quali conosci bene il passato.

Ti accorgerai che ogni individuo ha, con le sue scelte, generato un suo mondo, parallelo al tuo, nel quale vive.

Di conseguenza noterai che anche tu hai fatto lo stesso, con le tue scelte intellettuali e materiali: hai generato un tuo mondo parallelo a quello di tutti gli altri individui.

Concentrandoti ulteriormente: osserverai che ogni persona è, in parte, vincolata dal suo mondo e dalle circostanze, da esso, generate.

 

Questa realtà individuale: difficilmente permette di osservare le altre realtà, per un sistema informatico dell’esistenza,

il tuo mondo personale è costituito da informazioni che vengono costantemente elaborate dal tuo cervello.

Queste elaborazioni mentali ti forniscono le risposte che interagiscono col mondo esterno e comune a tutti, di conseguenza generi sempre un’interpretazione, personale, della realtà collettiva.

Interpretazione che viene memorizzata dalla tua coscienza che istantaneamente rifletterà nella tua realtà, vincolandola psicologicamente alla tua visione del tutto.


 

 

 


A cosa serve

vivere questa vita?

 

Ottenuta questa osservazione della tua vita e delle persone che ti circondano, comprendi che:

ogni individuo ha generato, dal momento della sua nascita, un nuovo universo; quello che nasce dalla sua osservazione ed interpretazione.

In esso vivrà sino alla fine del suo tempo in questa vita, temporanea, ma quell’Universo ora esiste in forma di pensiero e quindi di energia.

 

L’energia, come anche il pensiero, non può essere cancellata ma solo completata o modificata, di conseguenza quell’universo esiste, già in te, in una dimensione subatomica, per l’osservazione fisica.

A cosa serve vivere questa vita? Vivendo questa vita generi il tuo nuovo Universo parallelo, nel quale vivrai, per sempre, dopo aver lasciato questo.


 

 

 


A cosa serve

vivere questa vita?

Di cosa è composto

il nuovo universo?

 

Il tuo universo sarà la somma di tutte le tue intenzioni espresse in questa vita, non specificatamente le azioni in quanto vincolate da circostanze fisiche.

Le intenzioni: il motivo delle scelte, delle decisioni prese, del nostro comportamento; le intenzioni con le quali ti avvicini ad un tuo simile, ad un donna o ad un amico.

L’intenzione per la quale aiuti qualcuno, ami, ti diverti, tutto ciò che fai e vorresti fare, dipende da un’intenzione.

 

Quelle intenzioni sono la geometria del tuo universo, completo degli esseri, degli eventi fisici e intellettuali che avrai portato in esso.

Sarà il nostro Universo, dopo aver lasciato questo: quindi diamoci da fare, osserviamo le nostre intenzioni e correggiamole, se è il caso,  per ritrovarci in un mondo speciale.

 

Questa è l’unica risposta che mi appaga completamente, non vuole sostituire la tua, nessuno ci ha mai confermato nulla a riguardo, con questa teoria: sento solo la pace in me stesso;

e spero che la senta anche tu.

Ricordati un concetto importante: otterrai sempre e solo ciò in cui credi.