Cosa ho compreso dalle donne

La donna è stata il mio problema principale per almeno 30 anni perché credevo di non poter stare da solo e la sentivo necessaria per la mia esistenza

 

 

Analisi soggettiva

tratta dalle mie relazioni sentimentali

 

 

Il ruolo delle donne

nella vita dell’uomo

 

Dall’età di 13 anni per almeno 30 anni la donna era un’entità essenziale per la mia esistenza, anche solo trascorrere un mese da single mi causava problemi di solitudine.

La paura di rimanere solo mi spingeva a stringere relazioni con donne mai conosciute e con caratteri molto diversi dal mio.

 

Ma il problema sostengo si insinui proprio in questo fattore dove gli opposti si attirano mentre i caratteri uguali tendono a respingersi.

Ne consegue che che proprio quando una donna non assomigliava in nulla al mio carattere essa diveniva ancora più presente nei miei pensieri

e il desiderio di frequentarla aumentava di giorno in giorno.

 

Quindi mi ritrovavo legato a persone totalmente opposte alla mia mentalità ma la trazione degli opposti era così forte che

non riuscivo a slegarmi dalla relazione purché fossi usato dalla donna con la quale mi relazionavo.

Nonostante dopo circa 2 anni riuscissi a interrompere la relazione nell’ultimo caso impiegai 6 anni e non mi accorsi neppure di quanto tempo era trascorso.

 

 

 

 

 

Quando c’è amore

 

Questo per farti comprendere quanto sia determinante, per il rapporto sentimentale, il carattere dei soggetti che vogliono entrare in relazione tra loro.

Come la loro condizione psicologica e fisica; si è vero: quando c’è l’amore c’è tutto ma solitamente quello che ama è l’unico che soccombe.

 

Infatti non vi sarebbe alcuna necessità, in una relazione sentimentale, di conoscere se: c’è o non c’è amore perché,

se non ci fosse stato: non esisterebbe neppure la relazione.

Ma questo non significa che, se c’è amore: uno dei partner deve annullarsi per compiacere la sua compagna o al suo compagno; e se vuoi: questo è il mio carattere.

 

 

 

 

 

I problemi della donna

 

Nonostante dal nuovo millennio sembrerebbe che anche la donna voglia essere così umile da ammettere di avere desideri e fantasie simili all’uomo:

non devi dimenticare che la donna ha problemi fisici e psicologici diversi da quelli dell’uomo; lei ha il suo ciclo mestruale, la gravidanza, il parto, e quando raggiunge l’età adulta entra in menopausa.

Cresce un bambino nel suo ventre, lo svezza, lo alleva, lo educa e lo assiste tutti fenomeni che l’uomo non conosce.

Natura della femmina umana che comporta anche un leggera modifica delle capacità cerebrali per le circostanze fisiche in cui verrà a trovarsi.

 

 

 

 

 

La disponibilità di una donna

 

Per quanto mi riguarda non ho mai trovato una donna disponibile nel momento in cui avevo necessità di lei e del suo amore.

Oltre a non aver mai trovato una donna che aprisse le gambe perché lo volessi io; ed è qui: che mi lascia perplesso l’ambiguità dello stupro.

Ma non solo per il sesso non ho mai trovato disponibilità gratuita e sentimentale, anche per lavare, stirare, preparare il pranzo.

Perché purtroppo la vita è troppo costosa, la moda e il benessere richiedono sacrificio; quindi la donna si sente oppressa e tradita dalla mancanza di disponibilità economica.

Perché lei cerca sicurezza sentimentale e in un mondo economico: anche sicurezza economica, che l’uomo deve saper offrire senza discutere.

 

 

 

 

 

Reazione alla gelosia maschile

 

Mentre la donna è molto gelosa, anche se riesce a non dimostrarlo pubblicamente: essa non ammette che tu possa dubitare di lei.

Infatti: appena le donne, con cui ho avuto relazioni, notavano la mia gelosia: ne approfittavano per divertirsi a prendermi in giro, perché la figura di un uomo geloso è quella di un cretino.

Se la donna vuole tradirti: riesce a farlo davanti a te senza che tu ti accorga di alcunché, mentre le tue gelosie inventate ti distruggeranno il cervello.

 

 

 

 

 

Il primo desiderio di una donna

 

Anche se alcune  donne, che ho conosciuto, nascondevano il desiderio di un figlio per problemi culturali o religiosi:

ho compreso che il primo desiderio di una donna è quello di partorire, purché essa lo neghi o lo nasconda.

Scelte femminili dovute al senso di maternità che non gli permette di concepire in circostanze non adatte per un figlio.

 

 

 

 

La libertà di una donna

 

La donna deve essere libera come un uomo se non ha scelto di unirsi a lui in una relazione sentimentale fondata sulla monogamia e la fedeltà.

Perché ho notato che la donna, sposata o fidanzata, in totale libertà viene soggiogata dalle amiche separate o single,

che non possono conoscere i problemi di una relazione sentimentale che non le appartiene.

Infatti provai questo fenomeno personalmente: mente durante la mia presenza e le mie limitazioni la donna mi rispettava:

quando la lasciai libera di fare le scelte che desiderava iniziò a mancarmi di rispetto per finire nelle braccia di un altro e nella sua vita.

 

 

 

 

Cosa ho compreso delle donne?

 

Che la donna: è l’essere vivente più bello e necessario di tutto il cosmo, soprattutto per un uomo eterosessuale.

Che occorre rispettarle prima di pensarle ed evitare relazioni sentimentali se non hai le possibilità per donargli sicurezza e tranquillità.

Anche loro hanno momenti in cui la fantasia e il desiderio le spinge oltre i confini della realtà come per l’uomo che si appassiona perdutamente ad un ‘amante.

Con la sostanziale differenza, soggettiva, che l’uomo si allontana ma poi ritorna mentre la donna: non torna più.

 

 

 

 

I meccanismi femminili

 

Non conosco i meccanismi sentimentali di un uomo perché non li ho mai applicati ma conosco molto bene i meccanismi femminili 

Che vengono messi in pratica quando la donna vuole ingelosire il partner od ottenere risorse speciali irraggiungibili.

Meccanismi che non sono molto differenti da quelli che adottiamo da bambini per ottenere i giocattoli o le caramelle.

Sono stato convinto ad due relazioni sentimentali con donne che sostenevano di aver bisogno della mia presenza

ma dopo alcuni mesi, per il loro meccanismo: ero io che avevo necessità di ascoltare i loro discorsi, oppure:

una donna sostenne che ero suo marito spirituale e che dovevamo unirci nell’amore.

Ma dopo la mia considerazione negativa sui suoi argomenti esoterici e alla mia umile economia gridò che gli avevo proposto, io, una relazione indegna.

Ed era di quattro anni più matura di me.

 

 

 

 

 

Consiglio ai giovani musicisti

 

Siccome sono un ex musicista dilettante conosco il fenomeno donna nel gruppo musicale o anche amica del gruppo:

Onde evitare lo sfascio totale della band è meglio evitare di mescolare relazioni sentimentali anche solo di amicizia con le attività della band musicale.

Tranne quando la band è professionale e stipula contratti dove ogni musicista esprime la sua professionalità e non il suo desiderio.

 

 

 

Non domandare mai ad una donna

se c’è qualcuno migliore di te perché al 90% dei casi ti risponderà che c”è sempre qualcuno migliore di noi.

La nuova mentalità femminista ha strappato alla donna il suo ruolo di madre e di moglie facendola diventare uno strumento politico.

Dove la donna è convinta di ottenere qualcosa di importante ma invece ha già perso il suo ruolo naturale di madre e col tempo

perderà totalmente anche quello di moglie.

Forse aggiungerò contenuto a questo articolo ma in questo periodo sono single quindi resto in attesa di una nuova esperienza sentimentale per completarlo.

Ma la donna è sempre ciò che mi piace di più di questa esistenza

 

Questo articolo è solo un’analisi soggettiva tratta dalle mie relazioni sentimentali

 

Read the Post in English

What Understand from women

 

Lee el artículo en español

lo que entendí de las mujeres