Cos’è la cometa, la famosa stella di Betlemme

La cometa è un corpo cosmico che viaggia nello spazio, di piccole dimensioni, formato principalmente da polvere, ghiaccio e metalli


Cos’è la cometa

la famosa stella di Betlemme

 

Dalla condensazione della nebulosa, dalla quale si è formato il sistema solare:

potrebbero essere rimasti residui composti da biossido di carbonio, metano e acqua mescolati a polveri minerali.

Sostanze che si trovano in forma solida ghiacciata a causa delle zone spaziali molto fredde attraversate da questi corpi, che percorrono orbite oltre il pianeta Plutone.

Quando il corpo cosmico si trova in prossimità del sole:

lo scioglimento dei ghiacci, composti dai diversi elementi, e la loro sublimazione (trasformazione da stato solido ad aeriforme) generano la chioma e la coda lucente della cometa.

Questo effetto è provocato dalla forte pressione della radiazione e del vento solare, riflettendo la luce del sole sia per la ionizzazione dei gas dovuta al vento solare.

Oggi 16 dicembre 2018 la cometa 46P/Wirtanen attraverserà i nostri cieli raggiungendo la distanza minima dalla Terra (circa 11 milioni di chilometri) alle ore 23 ora italiana.

Quest’oggetto è una cometa periodica del sistema solare, di breve periodo di circa 5, 44 anni, appartenente alla famiglia delle comete Gioviane.

Il suo diametro è di 1, 2 chilometri, la sua orbita è caotica a causa dei ripetuti passaggi vicino a Giove.

La cometa 46P/Wirtanen fu scoperta il 17 gennaio del 1948 dall’astronomo “Carl Alvar Wirtaner”


 

 

 


 

Cos’è la cometa

la famosa stella di Betlemme

“la cometa di natale 2018”

Sul canale ANSA scienza e tecnica verrà trasmessa la diretta streaming a partire dalle ore 23 italiane, oggi 16 dicembre.

Dal 18 dicembre, la cometa, risulterà meno facile da osservare perché, per la luce riflessa dalla Luna piena, sarà in parte nascosta.

Ma nuovamente libera di esibirsi, nello spazio, proprio il 24 dicembre alla vigilia di natale, puntando il telescopio o il binocolo in direzione ovest di Orione

e appostandoti in un luogo lontano da luci artificiali: riuscirai a vederla chiaramente, anche mentre si allontana dal pianeta Terra.