Reazione al rapporto a tre

Durante le mie esperienze fantastiche provai un fenomeno fantascientifico che mi fece osservare la reazione della mia mente ad un rapporto a tre

 

 

Fantasie sessuali dell’uomo

 

Durante la mia gioventù fui assalito da fantasie sessuali che non mi lasciavano in pace; assolutamente dovetti provare ciò che desideravo sessualmente.

Fu in questa esperienza che compresi i fenomeni scaturiti dall’appagare il desiderio sessuale e dal tipo di rapporto che il soggetto si presta a consumare

Tengo ad avvertirti che il fenomeno provato è soggettivo, cioè: il mio carattere e la mia psicologia hanno risposto:

come descriverò nell’articolo, ma non è detto che tutti provino lo stesso effetto perché tutti psicologicamente diversi e molto complicati nel loro carattere.

Oltre a affermare: che in ogni mia esperienza osservata e studiata non ero mai sotto l’effetto di alcool droghe o medicine.

 

 

 

L’approccio al rapporto multiplo

 

Ricordo che per la mia timidezza e vergogna esitai per anni a cercare materialmente il rapporto a più partner.

Ma una sera riuscii a rompere il ghiaccio con una ragazza straniera che riuscii a tirarmi fuori questo coraggio scherzando sul sesso.

Quindi con il volto incendiato dalla vergogna le dissi: potresti chiamare una tua amica così ci divertiamo un po’.

Mentre attendevo che mi arrivasse una sberla dalla ragazza: lei esulta prende il telefonino e chiama la sua amica.

In quell’istante mi aumentò velocemente il battito cardiaco e non credevo a ciò che stava accadendo, il rossore facciale

si trasformò in un bianco pallido, tanto che la ragazza mi domandò: se stavo bene.

 

 

 

Il rapporto multiplo

 

Quando arrivò l’amica le cose cambiarono radicalmente iniziammo a scherzare e l’atmosfera entrò nella giusta dimensione per iniziare il rapporto.

Ricordo che non mi sono mai divertito così tanto sessualmente e anche le ragazze si divertivano moltissimo.

Credo che questo rapporto sia il massimo del divertimento che esiste sulla Terra, un divertimento sano che non necessita alcun dono di natura;

è solo un bel divertimento.

L’appagamento è totale, non ti resta alcun desiderio o fantasia sessuale a meno che: non vi sia un disturbo dovuto a problemi dell’infanzia o della crescita.

Che ti assilla con il desiderio del piacere sessuale senza riuscire ad appagarlo, ma in questo caso: devi rivolgerti al tuo psicologo di fiducia.

 

 

 

Reazione al rapporto multiplo

Dopo il rapporto a tre con due ragazze, ricordo che stavo benissimo o non provavo neppure tanta stanchezza.

Ma dopo alcune ore mi sentivo sdoppiato cioè provavo la presenza della mia coscienza in più persone,

provavo la sensazione di essere nelle due ragazze contemporaneamente oltre che in me stesso.

Anzi forse ciò che mi spaventava: era non trovare in me tutta  la mia coscienza, come se essa si fosse divisa in tre.

Ma non durò molto: solo una decina di volte, alternate nel tempo di una settimana e solo per alcuni secondi.

Tieni presente che ero ad organismo sano e senza medicinali in circolo, alcool o stupefacenti mentre ipotizzo,

che con l’organismo alterato: queste sensazioni vengano amplificate moltissimo, ma non ho fatto questa esperienza, quindi lascio

l’argomento allo studio degli psicologi.

 

 

 

Il giorno dopo il rapporto

 

Ricordo che mi svegliai verso le 9 del mattino e da coricato sembrava che tutto andasse bene, allora decisi di alzarmi.

Ma improvvisamente non avevo la forza per tirare su la schiena mi aggrappai ad un appiglio e riuscii a sedermi sul letto.

Volevo alzarmi in piedi ma non avevo alcuna forza per reggermi sulle gambe, mi spaventai e sussurrai: ma tornerò normale o resterò così per sempre?

Allora mi arresi alla stanchezza e tornai a dormire; compresi che il rapporto con due ragazze va limitato a momenti speciali

nei quali puoi rilassarti e riposarti il giorno dopo.

Soprattutto per avere rapporti di questo genere senza effetti collaterali ho compreso l’importanza di un’alimentazione sana,

proteica e con vegetali ricchi di fibra e potassio.

Non feci più di cinque esperienze sessuali a tre perché dopo la quinta il mio cervello non era più interessato a questa fantasia.

L’organismo tornò in perfetta armonia dopo due giorni, dal primo rapporto sessuale a tre, ma in quelli successivi:

non ebbi più perdita di forza e mi alzavo benissimo anche il giorno successivo.

 

Le informazioni sono di carattere psicologico, soggettive e tratte da esperienze personali; ma non possono sostituire il parare del tuo psicologo