Prostituzione legale si o no ?

Dopo le esperienze sociali con escort ho deciso di evitare il mondo della prostituzione per motivi legati al mio carattere e al sistema di vita delle prostitute

 

 

 

Il mondo della prostituzione

 

Dopo i 37 anni di età mi allontanai dalle mie conoscenze all’interno del mondo della prostituzione perché compresi che non era il mio ambiente e non potevo soffermarmi oltre quel tempo

per motivi che pubblicherò in questo articolo.

Ne quale voglio analizzare la convenienza di legalizzare la prostituzione o la sua sconvenienza perché, in ogni fenomeno sociale:

vi è sempre il rovescio della medaglia.

 

 

 

 

Le mie conoscenze nel mondo della prostituzione

 

Si limitarono a ragazze che volevano comunicare la loro cultura e condividere con me le loro tradizioni

perché il mio non era, solo, un desiderio sessuale ma ciò che mi spingeva in quel mondo: fu la trasformazione del mio carattere

che desideravo con più ardore dell’appagamento fisico.

 

 

 

 

Com’era il tuo carattere prima delle escort?

 

Ciò che io nomino carattere, in questo articolo, si riferisce più alla conoscenza della donna e del mondo femminile

della quale ero carente perché mia moglie fu la mia prima vera esperienza sentimentale e sessuale e provenivo da una famiglia

nella quale si valorizzava la gelosia e la permalosità.

 

 

 

 

Cosa ti convinse che saresti cambiato?

 

Ero già appassionato e studioso di psicologia e quando venni a sapere che le informazioni modificano il destino e la realtà di chi le riceve:

decisi di applicare il metodo alla mia vita e iniziò così la mia nuova serie di studi e ricerche.

Infatti, anche solo, osservando il comportamento delle ragazze riuscivo a vedere me stesso e le reazioni del cervello;

ad ogni fenomeno che lo inibiva o lo irritava nel rapporto sociale con persone di diversa nazionalità e cultura.

Fu come frequentare l’università ma la sua sede era la strada.

 

 

 

 

Cosa ti convinse ad uscire da quella dimensione?

 

I miei studi e la trasformazione del mio carattere durarono per circa 4 anni ma a quel punto mi accorsi che non potevo andare oltre e che il mio metodo poteva diventare un rischio.

Perché l’ambiente della prostituzione funziona con un sistema simile a quello militare dove non sai cosa ti aspetta, quando ti svegli, e devi sempre eseguire degli ordini.

Non puoi disubbidire o tentare di evadere e se diventi una recluta, in quell’ambiente: metti la firma anche senza firmare.

Semplicemente perché instaurando anche solo un rapporto sociale con una escort ti ritrovi, senza saperlo, a servire l’organizzazione intera.

 

 

 

 

 

Quando ti sei accorto che potevi servire?

 

Iniziai e ricevere troppe richieste di trasporto pubblico e siccome non volevo fare concorrenza alle aziende di trasporto e ai taxisti:

decisi che forse era meglio allontanarsi perché il trasporto prevedeva una meta commerciale e non sociale.

 

 

 

 

Come hai scoperto che era un tragitto commerciale

 

Furono due agenti senegalesi a parlarmi di queste possibili attività commerciali, delle quali, molti: sono ignari pensando di aiutare, veramente, qualche bisognoso.

Quindi iniziai ad osservare il comportamento delle ragazze con il filtro di queste nuove informazioni e scoprii che erano vere.

 

 

 

Legalizare si o no la prostituzione ?

 

Questo problema è, a mio parere, molto difficile da risolvere anche se sono favorevole alla legalizzazione della prostituzione

ho intravisto il generarsi di alcuni fenomeni ambigui.

Perché la prostituzione e un’attività gestita da organizzazioni che sono collegate al traffico di droga e armi e quindi indivisibili.

Legalizzando la prostituzione potrebbe avvenire che le organizzazioni usufruiscano di tale legalità per gestire e finanziare più facilmente anche il traffico di droga e armi. 

Perché il traffico di esseri umani non può gestirlo lo stato ma solo l’organizzazione illegale e quindi se la prostituzione fosse legale ma le armi e la droga illegali:

potrebbe accadere che l’aiuto dello stato, rivolto alle escort, finisca per aiutare l’organizzazione come colui che si dedica al trasporto della prostituta.

 

 

 

Il problema di colui che frequenta sovente e aiuta le escort potrebbe diventare una denuncia per favoreggiamento della prostituzione;

anche dall’organizzazione per motivi legati al suo comportamento con le ragazze della stessa.

 

 

 

Dov’è l’organizzazione della prostituzione ?

Non necessariamente in Italia, essa può trovarsi facilmente nel paese di origine delle ragazze che vengono assunte per prostituirsi,

tradizione culturale di molti luoghi della Terra.

Soprattutto dove non esiste un posto di lavoro e l’unico per una ragazza ed anche per molti ragazzi: è prostituirsi.

Vi sono agenzie che ricevono le richieste dei genitori o delle ragazze stesse, nei paesi di origine, per essere assunte e trasferite in Europa.

Questo fenomeno avviene in paesi di qualsiasi religione, politica o cultura non vi è alcun scrupolo quando si tratta di denaro come ovunque.