Perché franano i terreni terrazzati

Frane: In Liguria il terreno collinoso, molto scosceso, è stato modificato da muri a secco, costruiti manualmente; che, con l’imboschimento e le alluvioni, tendono a franare


Frane

 

Perché franano i terreni a terrazza

 In zone montuose, la sicurezza non dipende dal disboscamento è collegata ma all’eccessivo peso che, queste fasce di terreno ottenute con i muri a secco,

devono sopportare per l’eccessiva vegetazione.

Perché questi, piani di terra, furono ricavati per coltivare e non per l’imboschimento.

Una pianta come in fotografia può essere pericolosa durante un un forte temporale perché essendo alta

fa leva nel terreno, oscillando per il vento, e la terra intorno alle sue radici si alza trasportando con se  muro e  terreno.

Altra causa di frane in terreni ricavati con muri a secco sono i cinghiali.

Scavando vicino al muro disgregano l’incastro tra le pietre,

che durante una pioggia intensa permettono al terreno di franare.

Un ulteriore motivo di frana per queste terrazze è il rigonfiamento della terra dovuto all’allagamento della terrazza durante le forti piogge.

Questo rigonfiamento spinge il muro all’esterno facendolo franare

Questi terreni a terrazza cedono anche senza l’intervento di animali,

anche l’uomo fa la sua parte. Costruendo edifici e strade adiacenti a questi terreni e con le vibrazioni,

destabilizzano la base causando un cedimento.

Purtroppo: se la terrazza base frana ne consegue un cedimento progressivo dal basso verso l’alto di tutto il terrazzato.