Perché fare pubblicità?

Perché la pubblicità arreda il blog e rende vivo e attuale il sito, oltre a concedere un piccolo compenso per la sua manutenzione.


Pubblicità

 

 

Perché farla?

Perché non di solo pane vive l’uomo, ma quel poco pane che mangia: costa circa 4 euro al chilo; è già positivo che: riesca a usare le parole come companatico.

Oltre che costruire alcuni blog, per fornire informazioni utili, cerco di trovare un’occupazione per i prossimi anni di vita;

sempre che ce ne siano altri, mai troppo convinti perché: del destino non sappiamo nulla; e neppure cosa ci aspetta dietro l’angolo.


 

 


Esagerato!

No, solo realista; sono abituato ad osservare e ho constatato che è meglio non presumere ciò che non possiamo conoscere.

Crescendo con un’educazione che elimina la richiesta di aiuti finanziari a estranei e parenti: ho deciso di risolvere il problema imparando alcuni mestieri dei quali il blogger è l’ultimo di essi.

Non credo di imparane altri, ho aperto il cervello a vari settori, tra i quali:  la falegnameria, il restauro del mobile, l’agricoltura, la musica, le scienze, la spiritualità e la tecnologia.

Quando mi volto indietro nel tempo non riesco neppure a comprendere dove abbia trovato il tempo per apprendere queste professioni.



Attualmente

mi trovi qui o su Gogooss.com – pubblico tutto ciò che ho appreso in mezzo secolo di vita e anche ciò che nasce dalla fantasia di uomo.

Ma: ahimè, il denaro è divenuto la prima esigenza, neppure puoi uscire se non possiedi nulla, dove vai? A fare lo scroccone? Non se ne parla neppure!

Non fanno per me: le astuzie da nulla tenente, quindi cercherò di imparare ad essere informatico anche se i giovani sono insuperabili.

Quando è arrivato internet a disposizione di tutti sembrava fosse arrivato il demonio e tutti a contraddire ciò che oggi è una tra le professioni più importanti

Non solo: chi non si adatta al nuovo mondo informatico resterà isolato dal mondo come colui che restava in campagna, mentre la rivoluzione industriale chiamava in città.

Ho notato, osservando il mio blog, che la pubblicità arreda il sito e lo rende vivo e attuale mentre la mancanza di spot pubblicitari: lascia un sentimento di solitudine e di vuoto. 


 

 


Benvenuta sia la pubblicità che arreda e completa il sito.