Categorie
Ambigua Umanità

La natura indifferente, la specie umana emotiva: ambiguità esistenziale

La natura è indifferente, con tutti gli esseri viventi, mentre la specie umana rivela una determinante sensibilità emotiva; Homo: perché così diversi ?

Homo: una specie più unica che rara

La specie umana è giunta sino ad oggi con la sua evoluzione intellettuale e tecnologica tramite la sua sensibilità che genera emozioni.

Emozioni: suscitano domande che richiedono risposte coerenti e portano alla soluzione di problemi e al progresso intellettuale ed industriale.

Unica specie, per ora conosciuta, nell’Universo, visibile dai radiotelescopi, che si comporta in un modo diverso da tutti gli altri esseri viventi.

 

La natura indifferente

L’osservazione attenta sul comportamento di tutti gli esseri viventi, presenti sul pianeta, ti svela un particolare interessante: la natura è indifferente difronte a qualsiasi fenomeno accada, senza emozionarsi e neppure giudicando cosa sita accadendo.

Sia la vegetazione che il regno animale non si pongono alcuna domanda ma accettano la loro realtà senza tentare di capirla e migliorarla.

Perché la specie Homo, pur essendo stata generata dalla natura come ogni altro essere vivente, è così diversa?

Potresti rispondermi che: siamo alieni, ma anche gli alieni sono stati generati dalla stessa natura; sempre: che ne esistano altri, oltre a noi.

Perché effettivamente: sembriamo alieni, confrontati con le altre specie viventi sulla Terra; oppure: potresti affermare che siamo i figli di un dio misterioso ma, anche in questo caso, lo stesso Dio creò ogni essere ed ogni fenomeno; quindi: perché così diversi?

A tutti gli animali non importa quale sia il loro destino e neppure cosa sia la vita, ma l’uomo non riesce  a meno di porsi queste domande.

La specie Homo è uscita dal regno animale ed ha continuato a migliorare la qualità della sua vita e ad allungarla nel tempo, si è procurata la tecnologia e la scienza e ha costruito macchine utili alla civiltà umana.

Proprio come se fossimo gli unici alieni, del nostro sistema solare: ci lanciamo nello spazio alla scoperta di nuovi mondi abitabili e per studiare l’origine dell’universo.

Siamo gli unici animali che combattono la loro stessa natura soggiogandola con l’intelletto che procura giudizio, ma generato: dalla cultura di origine;

infatti: ciò che è giusto per te potrebbe essere errato per chi nasce in luoghi con una mentalità contraria a quella del tuo paese e viceversa.

 

La natura ha voluto così

E’ forse l’unica risposta coerente che posso aspettarmi anche da uno scienziato se vogliamo restare nella coerenza con ciò che è attendibile e visibile per la specie homo.

Credo che, nonostante gli errori commessi dall’uomo nei confronti del pianeta, la natura ci vuole così altrimenti avrebbe cambiato formula geometrica nel suo macrocosmo e microcosmo.

Ed ecco che la mente umana ricomincia a sognare nonostante abbia compreso l’indifferenza della natura, nei confronti di tutto il creato: non si ferma di attribuire la responsabilità a qualcuno e tenta di far ragionare anche la natura stessa.

Ecco da dove vorresti fuggir ! Ma fu la natura a farti così; come all’asino e al gallo, alla balena e al gabbiano, all’albero e al frutto, come a te: che sei homo.

Dipinto di Jean Baptiste Camille Corot datato 1828 Chiaro di Luna a Napoli-Natura
Dipinto di Jean Baptiste Camille Corot datato 1828 Chiaro di Luna a Napoli

Di Gooss Old Lion

Information & Entertainment - free and realy social comunication

Umanambiguità: esprime e manifesta la struttura dell'umanità