Massa molare dell’ossigeno molecolare

A quanto equivale la massa molare dell’ossigeno molecolare? L’ossigeno è una molecola biatomica?

La massa molare dell’ossigeno

 

A temperatura e pressione di riferimento standar ( 0°C = 273,15 K, 32°F ) e (1 bar) l’ossigeno è in forma gassosa ed è formato da due atomi.

Il suo simbolo è: O2 ed è di colore azzurro allo stato liquido e solido, altamente paramagnetico

La Massa molare dell’ossigeno molecolare M(O2) equivale a:
M(O) + M(O) = M(O2)
15,999 + 15,999 = 31,998 g/mol
M(O) = massa molare di un atomo di ossigeno
M(O2) = massa molare dell’ossigeno molecolare

L’ossigeno è una molecola biatomica e paramagnetica avendo due elettroni con spin uguale.
Dopo la scoperta dei tre isotopi dell’ossigeno vennero definite due scale dei pesi atomici:

la u.m.a. che consisteva nella sedicesima parte dalla massa ottenuta dalla media delle masse dei tre isotopi
e la scala fisica con u.m.a. la sedicesima parte dell’isotopo più abbondante.
Dal 1960 venne adottata, come scala internazionale dei pesi atomici , quella avente riferimento all’isotopo più abbondante del carbonio (12).

Quindi l’u.m.a. equivale alla dodicesima parte di questo isotopo del carbonio mentre prima faceva riferimento alla 16 parte di una molecola di ossigeno.

Ti consiglio la lettura dell’articolo: “La controversa origine dell’ossigeno molecolare”, dell’Istituto Nazionale di AstroFisica