Le dodici tribù d’Israele i 12 figli di Giacobbe

Le dodici tribù d’Israele nascono da Giacobbe che era Figlio di Isacco, figlio di Abramo; e da Rebecca, sorella di Lot, figlia di Aran, fratello di Abramo 


Le dodici tribù

d’Israele

 

Genesi 35; 29, 34

 

29) Mentre Giacobbe cuoceva una minestra: Esau tornò dai campi molto stanco

30) Esaù chiese a Giacobbe: Per favore concedimi un po’ di quella minestra rossa perché sono stanco,

per questo fu nominato Edom

(perché vendette la primogenitura per la minestra di lenticchie rosse)

31) Giacobbe rispose: Vendimi innanzitutto la tua primogenitura

32) Esaù rispose: Ecco, sto morendo a che mi serve la primogenitura

33) Giacobbe affermò: Prima giuramelo! Esaù lo giurò e così vendette la primogenitura a Giacobbe

34) Quindi Giacobbe diede del pane e della minestra di lenticchie rosse ad Esaù, egli mangiò e bevve per poi alzarsi  e andarsene. Fu così che Esaù disprezzò la sua primogenitura.

 

Le dodici tribù di Israele suddividevano il popolo Ebraico ai tempi dell’antico Testamento (iniziato a scrivere dal VII secolo a.C. e ambientato nella storia del popolo Ebraico dal duemila al mille a.C.)

Quando il Popolo di Israele andò in Esilio in Egitto era composto da 70 persone in analogia con le 70 nazioni del mondo.

Mosè comprese che era il popolo d’Iddio perché ne contò 600 individui corrispondenti alle 600 lettere contenute nella Torah.

 

Nella Genesi viene spiegato il significato dei loro nomi che rappresentano lo scontro divertente e anche tragico delle due mogli di Giacobbe,

le sorelle: Rachele (molto amata da Giacobbe ma sterile; e Lia, la più anziana ma feconda)



Le dodici Tribù

d’Israele

 

nome 

significato del nome

 maternità

 

  1. Ruben: “Guarda! Un Figlio Maschio! – figlio di  Lia

  2. Simeone: “Iddio JHWH mi ha udito! – Figlio di Lia

  3. Levi: “Si affezionerà a me”, mentre Giacobbe amava Rachele – Figlio di Lia

  4. Giuda: “Giovane Leone”  Loderò JHWH Iddio – Figlio di Lia

  5. Dan e Dina (gemelli): “JHWH Iddio mi ha reso giustizia” – Figli di Bila un’ancella di Rachele

  6. Neftali: “Rivalità tra sorelle” –  Figlio di Bila ancella di Rachele

  7. Gad: “Per Fortuna! – Figlio di Zilpa ancella di Lia

  8. Aser: “Così mi diranno: Felice! – Figlio di Zilpa ancella di Lia

  9. Issachar: “JHWH mi ha lodato per aver concesso la mia schiava a mio marito”- Figlio Lia

  10. Zabulon: “JHWH (Iddio) mi ha fatto un bel regalo” questa volta mi prefrirà perché gli ho partorito sei figli –  Figlio di Lia

  11. Giuseppe: “JHWH ha cancellato il mio disonore” – Figlio di Rachele

  12. Beniamino: “Figlio della mia mano destra e capo del sud” (In geografia semita il sud è a destra) figlio di Rachele al quale, prima di morire,  pronunciò la frase: Non temere!