La singolarità: tra te e il tuo cuore

La singolarità è ciò che è più distante dalle qualità umane e che possiamo immaginare dell’Origine del tutto, nella spiritualità: è tra te e il tuo cuore

 

La singolarità

tra te e il tuo cuore

 

Per non confondere la scienza con la spiritualità e la fantasia: ho categorizzato ogni argomento per essere facilmente disponibile e non confonderlo con altre materie durante la lettura.

Per comprendere il concetto puoi leggere l’articolo nella categoria dimensione scienza alla fine dell’articolo

 

Quindi voglio precisare che la singolarità, che tratterò in questa categoria nominata: spiritualità umana: non è come quella intesa dagli Astro fisici che origina il Big Bang; ma

si tratta di una visione parallela che genera lo stesso fenomeno a livello spirituale e permette la vita di un organismo nella materia spazio tempo.

 

Oltre a interagire con la coscienza dell’essere vivente, registrando ogni attimo della sua vita ed ogni sua intenzione.

Singolarità che nomino parallela, a ciò che ha generato il Big Bang: per dividere i fenomeni, ma nella mia realtà: tutto ciò che esiste contiene quella singolarità al suo interno.

 

Perché la singolarità si insinua tra te e il tuo cuore?

Per poterti illustrare concretamente questo fenomeno occorrerebbe che la spiritualità fosse visibile agli occhi dell’uomo.

Ma posso portarti vicino a questa constatazione con una semplice riflessione, basta meditare sull’origine di ogni cosa e della vita.

 

 

La singolarità:

tra te e il tuo cuore

 

Esempio: il sole emette energia

che rimbalzando su un pianeta come la Terra dove è possibile la vita trasmette la sua energia a tutte le specie viventi.

Senza la luce del Sole sarebbe impossibile la crescita della vegetazione che produce ossigeno e cibo per altri esseri del pianeta.

Quindi quell’energia raggiunge tutti gli organismi e viene usata per la trasformazione chimica dei vegetali che dallo stadio principale in cui germogliano

passano a quello vegetativo per svilupparsi e successivamente, sempre a distanza di periodi regolari, produce i fiori e infine i frutti.

 

Quindi quell’energia solare è presente nel vegetale ma anche nel frutto che ha prodotto e che assimilerai mangiandolo.

Da questo semplice esempio mi collego all’energia della singolarità che ha prodotto l’universo conosciuto e quelli che non conosciamo.

Sostenendo che quella potentissima energia che in origine era massa: sia in ogni essere vivente e gli permetta di vivere.

 

 

La singolarità:

tra te e il tuo cuore

 

 

Considerando l’origine del tutto

o quella singolarità, che ha prodotto tutto ciò che esiste, un’entità capace di sussistere da se stessa e di produrre da se stessa ciò che probabilmente accade.

Sostengo che essa sia responsabile della nostra vita e che sia insinuata tra noi e il nostro cuore come insegna il Profeta Muhammad: ovunque ti volgi: li è il volto del tuo Signore.

Mentre Gesù ricordava che l’Altissimo non era la in quella casa o in un luogo deciso dall’uomo, ma è presente: ovunque.

L’Altissimo è sempre tra te e il tuo cuore

 

Leggi l’articolo in dimensione scienza

per non confondere gli argomenti

 Cos’è la singolarità gravitazionale