La formula per allontanarti dal miscredente

Nella rivelazione del Profeta Muhammad: puoi trovare alcune formule per allontanarti dalla miscredenza quando ti accorgi di essere in sua compagnia

 


La formula

per allontanarti

dal miscredente

 

 

 

Il miscredente è colui che associa all’Altissimo i suoi desideri, le sue fantasie, le congetture umane oppure colui che accusa di menzogna la rivelazione e i Profeti.

Il miscredente può appartenere anche a qualsiasi religione; solo per scopo di lucro ostentando se stesso.

 

Danneggiando il prossimo senza indugio e considerazione di ciò che sta commettendo; ma chi danneggia anche solo un essere umano:

è come se avesse danneggiato tutta l’umanità.

 

Come avrai notato non uso la formula per trasmettere le benedizioni dell’Altissimo sul Profeta, ogni volta che lo nomino, perché: egli è sempre ricordato dalla mia consapevolezza:

e solo indicarlo come: il sigillo della profezia monoteista rivela il rispetto e la considerazione che ho di Muhammad: l’Altissimo lo benedica sempre.

 

Mentre i musulmani appartenenti alle vecchie generazioni avevano  timore di rivelare le verità contenute nel Corano per rispettarle;

e non permettere ai miscredenti di disprezzarle: io le comunico a tutta l’umanità, perché le informazioni contenute nel sigillo della profezia: sono utili solo da coloro che

realmente si sottomettono alla volontà dell’Altissimo e si avvicinano alla fede con intenzione pura.

 

Mentre per gli ipocriti non serviranno a nulla, tranne che ad aumentare la loro ipocrisia; quindi ti consiglio di leggere tutto ciò che ho scritto prima di recitare la formula.

Come potranno notare alcuni: questo articolo non è inserito nella categoria psicologia perché in queste informazioni non vi è nulla da analizzare.

Basta, infatti: osservare quali fenomeni genera la recitazione di un versetto coranico per comprendere che la vera rivelazione monoteista: è pura realtà.

 

Certo: non puoi pretendere di usare la rivelazione coranica per le tue fantasie e neppure se sei immischiato con la miscredenza.

Occorre purezza e umiltà nella pratica spirituale, altrimenti: generi un fenomeno che si contorcerà contro di te.

Oltre a non pretendere che debba essere una formula complicata  e a non considerarla una formula magica, perché la magia: è solo gioco di prestigio per illudere il pubblico.

 

Mentre la spiritualità è una realtà dell’esistenza ed una qualità dell’essere umano che lo completa; e gli permette:

di essere sempre sveglio e attento durante le sue esperienze su questo pianeta.


 

 


La formula

per allontanarti

dal miscredente

 

Nel Corano sono contenuti molti versetti che aiutano il credente ad allontanarsi dalla miscredenza ma quello più specifico e trasmesso per questo utilizzo:

è il capitolo 109 del Corano intitolato I miscredenti, che ti pubblico in lingua italiana ma ti consiglio di studiarlo in lingua originale.

 

 

Sura 109

I miscredenti:

Nel nome dell’Altissimo

il compassionevole e il misericordioso

 

  1. Di! O miscredenti
  2. Io non adoro ciò che voi adorate
  3. e voi non siete adoratori di Chi io adoro
  4. Io non sono un adoratore di quello che voi avete adorato
  5. e voi non siete adoratori di Chi io adoro
  6. A voi la vostra fede e a me la mia

 

 

Alla lettura di questo capitolo coranico: potrà sembrarti fantasioso attribuirgli il potere di allontanarti dal miscredente e dalla miscredenza.

Ma tutto ciò in cui vuoi credere: devi sperimentarlo per poterlo considerare “Vero” qualsiasi tuo dubbio: non vale alcunché, difronte alla verità: osservata e provata.

Meglio studiarlo in lingua originale perché i modi di dire di alcune lingue antiche non sono traducibili con l’esatto contenuto.

 

Mentre il corano e alcuni volumi dedicati alla religione islamica pubblicano il versetto originale, traslitterato e tradotto.

La continua meditazione e recitazione di questo capitolo del Corano ti allontana per sempre dai miscredenti; per questo:

devi essere totalmente sincero con te stesso prima di iniziare a recitarlo; anch’io fui avvertito quando mi avvicinai alla rivelazione coranica.

 

Rifletti su ciò che stai scegliendo! Quando inizierai a camminare sulla retta via: non potrai tornare alla miscredenza.

Ricordati che l’Altissimo è molto diverso da ciò che ti propone il sistema:

se farai un passo verso di Lui:

Egli ne farà dieci verso di te; e se andrai verso l’Altissimo camminando: Lui si avvicinerà a te correndo.