Il tempo, cos’è la quarta dimensione?

Il tempo o quarta dimensione? Cos’è il tempo? Come puoi percepire il tempo? Possiamo osservare la quarta dimensione come una realtà del mondo tridimensionale

la quarta dimensione

Il tempo è la quarta dimensione, dopo le tre fisiche: altezza, larghezza e profondità, troviamo la IV dimensione

Il tempo è quantificabile come le altre dimensioni ma relativo a chi lo vive e misura lo trascorre degli eventi.

Questa dimensione viene suddivisa in tre tempi che sono il presente il passato e il futuro.

Il tempo è una componente fondamentale per la creazione della materia spazio tempo nella quale si verificano gli eventi del nostro universo.

Il nostro: appartiene a un sistema solare in cui abbiamo dei riferimenti continui per misurarlo: dati dai cicli naturali del sistema stesso:

Orbita della Terra intorno al sole, rotazione su se stessa, e orbite dei pianeti del sistema solare.

Oppure essere generato dal movimento di un oggetto nello spazio di cui conosciamo il punto di partenza; o dal suo spostamento, da un punto ad un altro dello spazio;

in questi casi il tempo è semplicemente lo spazio percorso da un oggetto nel vuoto.

Oltre a queste considerazioni, posso aggiungere che: esso è relativo a colui che lo vive in quanto ogni individuo ha una sua percezione del tempo,

che varia anche in relazione alle attività svolte dalla persona che ne osserva lo trascorrere.

Se immaginiamo di essere fuori dal nostro sistema solare potremmo capirne la differenza in quanto non avremmo più dei cicli naturali che lo definiscono,

ma solo il nostro spostamento nello spazio insieme alle altre galassie;

che non può essere paragonato a quello del sistema solare perché non scandito da cicli continui.

Quindi la conclusione è che: il tempo sia generato da un oggetto in movimento nello spazio e che non esista se non messo in relazione con queste due componenti.

I circa 14 miliardi di anni del nostro universo sono calcolati in base agli anni che noi viviamo nel sistema solare ma, per l’universo in espansione, potrebbero essere trascorsi attimi.

 

Einstein

 

Con Einstein: la quarta dimensione, non è più un problema oggettivo perché influenzata dalla velocità della luce.

In quanto: tanto aumenta la nostra velocità nello spazio, rapportata alla luce, più per noi rallenta il tempo.

Per spiegare semplicemente la relatività di questa dimensione Einstein conia questo aforisma:

Prova a star seduto per un ora vicino a una bella ragazza e un minuto su una stufa accesa, capirai: che quell’ora è più corta di qualsiasi minuto e che quel minuto è più lungo di qualsiasi ora.

Ciò che influisce sulla velocità della quarta dimensione è anche l’increspatura nella materia spazio tempo causata dalla massa del pianeta ma anche un oggetto genere la sua increspatura:

su una montagna molto elevata esso scorrerà più velocemente mentre alla sua base scorre più lentamente.

Questo perché l’allontanamento dal massa del pianeta ne diminuisce la gravità o l’increspatura che essa genera nello spazio