Il Nucleo interno del pianeta Terra

Nucleo interno della Terra: un sole sotto i nostri piedi

Nucleo della Terra

Il nucleo della Terra è una sfera incandescente, solida, composta di ferro e nichel del diametro di 1220 Km. (il 70% della Luna).
 
Il nucl. interno ha una temperatura di 5700 K. simile a quella della superficie solare
 
La sua rotazione è indipendente dalla rotazione della terra e genera il campo magnetico terrestre,
 
Con azione dinamo tra nucleo interno solido ed esterno liquido, dal quale è avvolto.
Il nucleo interno ruota verso est e gira più velocemente del pianeta,
mentre quello esterno ruota in direzione contraria con una velocità più lenta, è così che il pianeta produce il campo magnetico.
Negli ultimi tremila anni sembra che la rotazione dei nuclei si sia invertita parecchie volte.
 
Il nucl. interno è solido perché: sottoposto ad una pressione elevata (oltre 3.000.000 di atm.)
 
il suo punto di fusione si innalza notevolmente a queste pressioni.
 
Si ritiene che sia più giovane della Terra:
 
essendosi formato con la caduta dei metalli pesanti, al suo centro per forza di gravità, quando la terra era un magma ribollente.
 
(stima compresa tra i 2 e i 4 miliardi di anni).

osservazione

 
Da non confondere con il nucleo madre del pianeta,
diverso da quello presente, probabilmente un asteroide,
più vecchio, perché:
 
è quello che le ha permesso il suo processo di aggregazione con altri asteroidi e la fusione con un pianeta della grandezza di Marte.
 

Dando così origine al pianeta Terra.


Il calore interno della terra è dovuto al decadimento degli isotopi di uranio e di potassio, radioattivi, che sono presenti nelle rocce.
Questo gli permetterebbe di generare calore autonomamente e di espandere lentamente il suo calore con: la funzione di trasferimento di calore, propria dei fluidi,
poiché alcune rocce, al suo interno, si comporterebbero come tali.
Altra causa del mantenimento del calore interno:
potrebbe dipendere dal raffreddamento del mantello e alla sua solidificazione, che:
con funzione di scudo termico, non permette al calore di espandersi velocemente.