Cos’è l’uomo visto dalla donna: un corpo e una coscienza

L’uomo è un individuo della specie umana di sesso maschile, l’uomo è composto di un corpo e una coscienza, con necessità fisiche e psicologiche relative al suo carattere, al suo organismo, alla sua intelligenza e ai suoi desideri


Cos’è L’uomo

 

Cos’è l’uomo:

L’uomo è quell’essere della specie umana che cammina su due gambe, con due braccia e una testa, che ama il divertimento, il relax ma soprattutto fare sesso, specialmente in giovane età.

Ma non mancano rari casi dove, anche in tarda età, lo puoi trovare per la strada che rincorre le ragazze o le sue coetanee.

Raramente: ama anche pulire la casa, lavare i piatti, cambiarsi i vestiti e farsi la doccia; va volentieri a lavorare, se non sei con lui a letto, dopo le sei del mattino.

Purtroppo fidarsi dell’uomo è una maledizione, ed è scritto anche nella Bibbia; anche se viene sovente modificata, stava scritto: maledetto è quell’uomo che confida nell’uomo.

Ora tu, povera ragazza, ti chiederai come sostenere una relazione con un essere del genere, beh non è un problema, molto più semplice di quanto tu pensi.

Certo non puoi pretendere di avere un filosofo se ti sei messa con un materialista, e non puoi pretendere di trovarti con un pittore di quadri se ti sei innamorata di un muratore; a parte le eccezioni.

Ma se ti sei innamorata di qualcuno ricordati che è sempre per un motivo preciso che ti concederà più consapevolezza in riferimento al rapporto di coppia.

Cosa non  devi mai dimenticare che è un’uomo, è un maschio; lascia perdere l’uomo, è solo un esemplare maschio della specie umana.

Come tale deve fare sesso, a parte rari casi, perché il sesso fa parte della sua natura; anche se vorrebbe dimostrarti il contrario, ricordati sempre che l’uomo cerca solo sesso, ogni tanto: anche il sentimento.


I problemi:

nascono principalmente da questo motivo, anche se si nascondono sempre dietro ad altre congetture per vergogna e timidezza.

Se vuoi che ti sia, in parte, fedele: devi appagarlo nei suoi momenti di crisi sessuale altrimenti potrebbe iniziare a costruire fantasie, nel suo delicato cervello, che lo porteranno inevitabilmente a fare sesso altrove.

Il cervello del maschio si comporta come le ovaie di noi donne, almeno una volta al mese gli arriva il ciclo.

Non ricattarlo col sesso, mi raccomando, perché colei che lo illuderà di appagarlo sarà sempre dietro l’angolo ad aspettarlo.


Usa il cervello e divertiti!


Le informazioni contenute nell’articolo sono anche di carattere psicologico ma non sostituiscono il pare del tuo psicologo personale.


 

 

 

 

 

 

Lascia un commento