Cos’è il telefono satellitare?

Il telefono satellitare è un dispositivo per la comunicazione tramite l’uso di satelliti orbitanti intorno alla Terra, questo sistema consente la comunicazione in aree del pianeta non accessibili alla telefonia mobile terrestre

Il telefono satellitare

 

Cos’è il telefono satellitare?

Le prime reti satellitari nascono con il lancio dello Sputnik, dall’Unione Sovietica, nel 1957.

Successivamente vennero lanciati: il Project Score nel 1958, l’Eco1 nel 1960, il Courier 1B nel 1960 e il Telstar nel 1962.

Oggi intorno al pianeta Terra orbitano circa 14000 satelliti molti dei quali non più funzionanti, quelli attivi risulterebbero dalle mappe 1250.

 

Cos’è il telefono satellitare?

Nonostante la telefonia mobile sia stata più veloce a stabilirsi nel mercato, con un’ ampia copertura di settori e con più facilità di accesso.

I telefoni satellitari: sono in uso da circa vent’anni e risolvono i problemi della telecomunicazione via cavo e tramite i ripetitori terrestri, via etere.

Nonostante le telecomunicazioni via satellite raggiungano zone inaccessibili alla telefonia terrestre non puoi sottovalutare alcuni problemi.

 

Problemi:

Innanzi tutto devi considerare la distanza che ti separa dal satellite, che comporta perdite consistenti di segnale radio.

Per questo motivo vengono usati i satelliti che orbitano nella zona orbitale più bassa.

Il secondo problema è inerente allo spostamento dei satelliti che sono sempre in movimento, quindi la tecnologia:

deve rispettare lo spostamento dei segnali da Doppler (cambiamento apparente della frequenza o della lunghezza d’onda rispetto a quella di origine).

Terzo: essendo in movimento, i satelliti sono disponibili solo per in determinato periodo di tempo ed è quindi necessario

che i dispositivi, siano capaci di spostarsi automaticamente da un satellite all’altro.

Quarto problema: questo dipende dalle comunicazioni considerate di backhaul (rete di ritorno) e scambio di protocolli:

(rete di ritorno: può essere quella tra un computer e altri dispositivi, ed obbliga a trasportare pacchetti di informazioni da quella rete globale a se stessa).

(Protocolli: insieme di regole per stabilire una comunicazione precisa e corretta).

Quindi a causa della distanza, del problema di backhaul e dello scambio di protocolli: la comunicazione diventa più lenta della telecomunicazione via etere terrestre.

Richiedendo una tecnologia che permetta al satellite di contenere molta capacita e velocità di calcolo, per consentire una comunicazione rapida.

Ultimo problema consiste nelle dimensioni del telefono satellitare, richieste da questa tecnologia,

perché necessita un’antenna e una batteria di proporzioni maggiori rispetto a quelle dei telefoni cellulari.

 

I tre sistemi satellitari,

sono entrati in servizio tra il periodo che va dall’anno 1995  al 2000, sono: Iridium, Globalstar, Thuraya.

Nonostante la telefonia satellitare non abbia avuto lo sviluppo previsto sul mercato, le richieste sono sempre numerose.

La telefonia cellulare ha dimostrato comodità di trasporto, semplicità d’uso  e risparmio economico, ma i sistemi satellitari sono stati impiegati in ruoli più importanti.

Di  conseguenza il mercato del telefono satellitare e dei dispositivi, che si connettono a questo sistema, sono ancora più forti.

Nei prossimi articoli, sulla telefonia cellulare satellitare, ti fornirò informazioni più dettagliate.

 

Puoi trovare informazioni sulla storia delle invenzione tecnologiche nella categoria:

Tecnologia