Cos’è il capitalismo

Il capitalismo separa la specie umana in classi sociali anche tra capitalisti vi è la classe degli imprenditori e quella dei lavoratori autonomi e dipendenti d’alto ruolo 

 

 

Capital

 

Il capitalismo, in questo sistema economico, è essenziale perché genera posti di lavoro per gli operai e servizi necessari per i lavoratoti autonomi.

Ho impiegato circa 30 anni per accettare questa realtà che sfugge a molti individui scatenando invidie e gelosie

come se i capitalisti fossero esseri alieni che sfruttano i lavoratori per arricchire sempre più.

 

In parte può essere anche vero perché non tutti i capitalisti sono persone degne di essere nominate persone, siccome:

invece che muovere l’economia di un paese: cercano di bloccarla per sfruttare meglio i loro investimenti.

Questo è anche il fenomeno che sta avvenendo in Italia e in altri paesi europei attaccati dalla psicosi della pandemia.

 

 

 

 

 

I possessori di ingenti capitali

tendono a vendere le loro azioni o i loro titoli  per paura di una crisi economica che blocchi i loro interessi e distrugga il capitale.

Siccome il covid 19 ha prodotto un’emergenza sanitaria esagerata i capitalisti si sono spaventati e hanno iniziato a comprare oro

perché è un bene di rifugio in momenti come la guerra e la pandemia e a vendere petrolio e altri titoli importanti distruggendo i mercati finanziari.

 

 

 

 

Comprando molto oro

bene di rifugio, il prezzo del metallo prezioso è salito alle stelle; e chi possedeva già ingenti riserve auree:

si arricchito enormemente anche solo vendendone una piccola parte, oltre a veder aumentato il valore del capitale rimasto.

 

Ma nonostante la pandemia stia per finire il suo spettacolo: il petrolio non è tornato a prezzi appaganti per i produttori, gli investitori e le superpotenze

Perché  l’ Arabia Saudita ridusse velocemente la produzione durante la prima fase della pandemia sia per il fenomeno covid 19 sia per concorrenza con la produzione Russa di petrolio.

 

 

 

 

Per questi motivi Trump si preoccupò

perché era nei suoi progetti approfittare del calo improvviso del prezzo del greggio per riempire le riserve petrolifere americane.

Ma dopo aver riempito le riserve se vuoi che la tua nazione abbia un vero capitale in più: il prezzo del petrolio deve aumentare,

mentre: sia la Russia che l’Arabia Saudita decisero di mantenere una produzione che portasse il costo dell’oro nero tra i 20 e u 30 dollari al barile

facendo intristire Donald Trump e i maggiori investitori di greggio.

 

Sicuramente qualcuno si inventerà una strategia per riportare il prezzo del petrolio ad un livello di felicità per Trump e compagni

ma ciò che purtroppo mi preoccupa è che abitualmente per smuovere i prezzi di una materia prima alcuni capitalisti sia occidentali

che medio orientali od orientali: usano spaventare i popoli ed altri capitalisti, per stimolarli a comprare o vendere la materia prima o i titoli importanti

in relazione al desiderio dell’aumento e della diminuzione del prezzo.

 

 

 

 

 

Cos’è il capitalismo

Il sistema economico fondato sui beni strumentali posseduti da imprese e privati in cui la produzione interagisce tramite la richiesta e l’offerta nei mercati: è il capitalismo

Questo esempio è inerente all’economia di mercato in cui la pianificazione economica viene decisa privatamente e volontariamente e si differenzia

dall’economia pianificata che invece pianifica l’economia tramite metodi politici centralizzati come nel caso del socialismo e del feudalesimo.

 

 

 

 

Il socialismo è un fenomeno politico

fondato sull’uguaglianza o la proporzionalità di tutti i cittadini su piano giuridico, economico e sociale.

 

 

 

Il feudalesimo

Nasce come istituzione privata per piccoli feudatari in cui l’individuo l’inferiore economicamente era costretto a servire e prendere ordini solo dal suo diretto superiore.

Mentre i grandi feudatari applicano al territorio funzioni di stato trasformando il feudalesimo da istituzione privata a pubblica

nella quale era prevista la riscossione di dazi e gabelle: imposte dirette sugli scambi e i consumi di merci  

 

 

 

Cosa consigli ai capitalisti 

Sarei presuntuoso se con la mia poca cultura economica pretendessi dare consigli ad un capitalista, personalmente,

se avessi ingenti capitali: tenterei di riavviare l’economia dell’Italia e alleggerirei la pressione fiscale generando molti posti di lavoro con salari dignitosi.

Inoltre eviterei di spaventarmi del terrore e dei virus: utilizzati per far felice le superpotenze che sono quelle che riscuotono più interesse dall’andamento dei mercati finanziari.

 

Se fossi un capitalista cercherei di avvicinarmi ad una seria cultura monoteista non per andare in paradiso ma per gestire con ordine i miei affari e la mia vita.

Soprattutto per imparare ad affrontare l’esistenza e l’economia  senza intimorirsi dell’informazione del terrore e della peste,

per appagare Donald Trump, Putin, Santa Cina, Santa Europa e tutti gli altri.

 

Le superpotenze e i mercati finanziari, a quanto ho compreso sino ad oggi, attendono gli spaventi dei capitalisti e degli investitori

per veder muovere il mercato e speculare con la vostra paura.

 

Nonostante molti individui confondano i capitalisti con satana o gli alieni io credo vi siano anche degli umani

tra loro, quindi: pensate anche alla specie umana che è quella che permette questo sistema economico e il capitalismo.

 

 

 

 

Per il capitalista estroverso

posso dare un esempio tramite i dati sui decessi che avvengono annualmente in Italia e nel mondo per farvi comprendere l’ostentazione della paura trasmessa dal mese di gennaio in Europa

In Italia muoiono circa 80 000 persone ogni anno per cancro da fumo, 435 000 sono decedute in 10 anni per alcool mentre 821 milioni sono morte per fame nel mondo il 2017, fonte Agi.it

Comprendo che le multinazionali non possono badare a questi dati perché il mondo va avanti e non lo ferma alcuno

ma tenere alcuni popoli nella fame per qualche industria rischia di diventare per voi un inevitabile boomerang che prima o poi

si abbatterà sulla vostra impresa anche se resta difficile comprendere questo fenomeno,  ma è proprio così che funziona l’esistenza.

 

 

 

 

Per concludere:

sto ascoltando le vostre risate dopo questo ingenuo articolo sul capitalismo ma avete potuto constatare anche voi che:

basta un microbo invisibile per distruggere il mondo economico e sociale quindi perché preoccuparsi solo del denaro?

 

Sovente assisto ad investimenti errati soprattutto in Italia che possiede zone turistiche e residenziali di pregio che andrebbero

rivalutate invece di investire tutto sull’industria edile o su industrie che penalizzano il turismo invece di incrementarlo.

 

L’Italia e già satura di abusi edilizi e da 30 anni ad oggi anche gli stranieri costruiscono ovunque,

fenomeno che sostengo debba essere fermato perché rischia di rovinare completamente il paese; non gli stranieri ma gli abusi edilizi.

Il capitalismo Cinese ha invaso l’Italia come quello Russo e quello Latino Americano anche questo fenomeno andrebbe eliminato

come la liberalizzazione dei mercati senza regole comuni.