Conoscenza, le fonti di apprendimento

Le fonti della conoscenza

Noi Impariamo il:

10% dalla lettura

 20% dall’ascolto

30% dall’osservazione

50% dall’udito e dalla vista

Cavalier TempestaPieter Mulier 1615-1670

70%  dalla discussione

80% dall’Esperienza

95% da ciò che insegniamo

(William Glasser 11/5/1925 – 23/8/2013) psychiatra americano.

 

impossibile smettere di imparare se conoscere è ciò che dobbiamo, siamo arrivati sin qui imparando che è sempre la conseguenza di molti errori.

Il tempo trascorre e segue il nostro movimento durante il lento evolvere delle coscienza nell’infinito, la memoria ci permette di andare avanti senza ricadere negli stessi errori,

la ragione appartiene alla natura che riesce, sempre, a prendere l’ultima decisione.

Sarebbe assurdo cancellare il passato perché è come voler cancellare se stessi, alcuni ricordi si alleggeriscono col tempo ma soprattutto si trasformano in conoscenza.

Anche i più dolorosi ci faranno sorridere perché ci hanno svelato la verità, che al primo impatto è scioccante ma poi si rivela una vera amica della mente.