Come espiare gli errori commessi

Nel passato dell’umanità: gli errori commessi, disubbidendo agli ordini dell’Altissimo e danneggiando il prossimo, venivano espiati tramite il sacrificio umano 


Come espiare

gli errori commessi

 

Principalmente dobbiamo comprendere quali sono gli errori che danneggiano i nostri simili per i quali viene richiesta l’espiazione.

Espiazione che è utile per non ritrovare nella prossima esistenza tali errori; per essere compresi e risolti con la nuova vita.

Purtroppo quello dell’evoluzione intellettuale e spirituale è un lavoro molto lungo che richiede anche più esperienze esistenziali.

 

Anche se per alcuni: questa vita è l’unica possibilità che ha la specie umana per comprendere l’esistenza, io credo che sarebbe esagerato: 

pretendere che un uomo comprenda, in solo una settantina d’anni, tutte le leggi che la natura contiene, anche perché

i tempi cambiano; infatti chi è nato qualche migliaio di anni fa: non ha conosciuto i problemi attuali e viceversa.

 

Pur tenendo in considerazione che le leggi spirituali sono sempre applicabili in qualsiasi era umana ottenendo sempre lo stesso risultato.

Certo: per osservare questi fenomeni dobbiamo dimenticarci tutti i film e tutte le fantasie umane costruite per insegnare all’uomo che tramite la fede otterrà sofferenza.

Strategia usata come strumento del mondo economico per convincerti che hai solo questa vita per goderne e per soddisfare ogni tuo desiderio

 

al fine di spingerti ad investire tutta la tua vita per futili motivi, che servono per arricchire e servire l’economia del sistema.

Infatti: se tu riconoscessi l’Altissimo e i suoi insegnamenti: non avresti bisogno di alcun benessere o sistema civile per vivere

Perché le leggi create dall’Altissimo ti permetterebbero di ottenere la pace mentale e l’armonia fisica con la realtà che ti circonda.


 


Come espiare

gli errori commessi

 

 

Ripeterò sino alla fine della mia esistenza che nessun essere vivente può nuocere all’Altissimo in alcunché.

Perché Egli è ben al di sopra di tutto ciò che possiamo congetturare anche se è sempre presente tra te e il tuo cuore.

Ma le paure umane portano gravi confusioni nella mente dell’uomo e quindi egli fugge alcune realtà per ottenere ciò che elimina la paura.

 

Le paure che incidono maggiormente sulle scelte di un individuo sono la paura della povertà, della solitudine e della morte.

Ed è per questo motivo che il sistema economico cerca di ricordarci queste paure continuamente per gestire la nostra opinione e spingerci dove vuole il mondo e il desiderio umano.

 

Quindi è molto semplice sbagliare non occorre essere demoni o cattivi; sono i vincoli mentali, imposti dalle culture e dal sistema, che ci obbligano a scegliere.

Scegliere ciò che è inutile per l’essere umano ma proficuo per l’economia e la ricchezza di pochi che con quella: altro non faranno che lasciarla ad altri, quando lasceranno questo mondo.


 

 

 


Come espiare

gli errori commessi

 

Mentre alcuni credenti, nelle verità fatte scendere dall’Altissimo, dopo aver commesso un errore tendono ad allontanarsi dalla fede:

colui che ha creato ogni fenomeno esistente: ci insegna a non spaventarci ma ad espiare i nostri errori in questa vita per non ritrovarli, da pagare, nella prossima.

Perché ogni sbaglio commesso, volontariamente e consapevolmente: nasce dalla nostra intenzione di sbagliare e non dalla nostra ignoranza.

 

Infatti anche l’Altissimo considera i nostri errori con vero equilibrio e non è mai ingiusto ma valuta con estrema precisione le capacità umane perché Egli: così la create.

Quindi: non credo che L’Altissimo potrà mai punirci, perché dovrebbe principalmente punire se stesso per averci creato deboli e facilmente corruttibili psicologicamente.

 

Ma ogni individuo genera la sua condanna e la sua punizione tramite la scelte consapevoli e non costrette, mentre per l’ignorante e l’incapace questo fenomeno non può avvenire.

Perché non sapeva; e ha reagito con il suo istinto invece che con l’intenzione e il ragionamento, oltre ad aver,

comunque appreso tramite i suoi errori: quale strada è meglio seguire.


 

 

 


Come espiare
gli errori commessi

 

Per espiare i nostri errori, commessi volontariamente pur conoscendo la natura dell’intenzione e del gesto:

Occorre riportare in equilibrio l’ago della bilancia tramite intenzioni e gesti contrari a quelli sbagliati o dannosi per il prossimo.

Solo in questo modo riusciremo a trovarci in una prossima esistenza: senza il bagaglio prodotto da tutti gli errori intenzionali commessi in questa vita.

Esempio: se hai privato un tuo simile di qualcosa a lui utile dovrai comprendere questo gesto e sostituirlo concedendo a chiunque ciò che tramite le tue capacità sia utile.

 

Mentre gli errori commessi contro te stesso, rovinando la tua salute fisica: sono molto più difficili da espiare

perché difficilmente accetti che ti stai rovinando cercando di scaricare sempre la colpa su altre entità fisiche o spirituali 

Ma anche i questo caso: basta sospendere tale comportamento e sostituirlo con un comportamento appropriato che migliori la tua salute.

Esempio se stai avvelenando il tuo organismo non basta pregare o attendere il miracolo di guarigione ma devi immediatamente sospendere ciò che lo danneggia.

Purificando il tuo corpo tramite digiuni, astinenze e sostanze naturali che possano alimentarlo correttamente e interrompere l’avvelenamento.

 

L’altissimo non ha bisogno di noi e neppure di giudicarci o punirci altrimenti dovrebbe punire se stesso per la debolezza con la quale ci ha creati.

Infatti: egli è considerato Onnipotente, Saggio e Giusto; e se ci ha donato questa debole natura: ha sicuramente usato le sue qualità.

L’altissimo è sempre tra te e il tuo cuore.

 

Visita la categoria