Anki’s Empire – Udug: missione Terra

Dopo aver rifornito di carburante le navette spaziali il comandante Udug da il via alla missione per raggiunge la Terra, destinazione Polo Sud

 

Anki’s Empire

Udug: missione Terra

Science & Fiction Legend

Capitolo 25°

 

Il ricognitore ha trasmesso agli alieni Utukku tutte le informazioni necessarie per atterrare sul pianeta e le coordinate per raggiungere la zona di atterraggio.

Dopo il rifornimento carburanti le navette spaziali aliene hanno riprogrammato i loro computer di bordo per iniziare la missione Terra.

La destinazione è in una zona nascosta del polo sud attrezzata dagli Anunnaki  come base di atterraggio e di lancio oltre ad essere un sicuro deposito per i mezzi spaziali.

 

Mentre gli asteroidi stanno per lasciare il sistema solare gli alieni Utukku iniziano il conto alla rovescia per gli ultimi controlli e lo sgancio dalle rocce spaziali.

Il Generale Anki ha accettato di ospitare gli Utukku e di aiutare il comandante Udug perché non poteva rischiare un conflitto nello spazio e neppure tra gli umani.

Ormai prossimi ad un mutamento genetico determinante che conclude l’esperimento degli Alieni Anunnaki;

iniziato circa 6000 anni fa in Mesopotamia, dove assunsero il nome di Sumeri, i quali: insegnarono alla specie umana un nuovo stile di vita: quello Civile.

 

Oltre a permettere agli umani una nuova conoscenza e un metodo di giudizio: il bene e il male con i fenomeni da essi generati.

Il popolo Sumero resta ancora oggi di origini sconosciute e gli antichi libri li collegano ad un popolo molto intelligente che proveniva dal mare.

I Sumeri insegnarono all’uomo ciò che egli ignorava sino a sei mila anni fa: la scrittura, il calcolo, l’uso della ruota e alcune informazioni che egli non pensava neppure.


 


Anki’s Empire

Udug: missione Terra

 

 

L’ambasciatore di Anki) Al Generale Anki: Il responsabile di queste informazioni sostiene che la specie umana:

non sia colpevole del modello di vita intrapreso dagli umani tranne che per la scelta di abbandonare il suo habitat naturale

per separarsi dal mondo animale e dimostrare una falsa superiorità nei confronti delle sue origini.

 

Credendo che qualcuno potesse regalar loro un benessere che in natura non esisteva e che invece diventò uno strumento per trarne profitto

Infatti pur essendo arrivati al 2019, dell’anno gregoriano: gli esemplari della specie umana sembrano inebetiti dal benessere che pagano ogni giorno con ore di lavoro.

 

Ma questo fenomeno è dovuto al sistema economico adottato nel vecchio millennio che cerca di sfruttare la forza lavoro per riuscire a mantenere: i costi 

di manutenzione dei molti veicoli spaziali, di origine aliena, che navigano nel sistema solare; infatti gli extraterrestri avrebbero costruito ed usato tutte le basi spaziali presenti sul pianeta.

Anche se l’opinione pubblica è convinta che gli esemplari della specie umana abbiano sempre desiderato andare nello spazio.


 

 


 

Anki’s Empire

Udug: missione Terra

 

 

Udug) A tutta la flotta: siete pronti per lo sgancio dagli asteroidi?

Comandante: Lillit) Siamo pronti, comandante, 30 secondi allo sgancio, coordinate inserite

Udug) Ok, siamo pronti per la missione Terra appuntamento al Polo Sud

Lillit) Meno otto secondi allo sgancio

Udug) Pronti?

Lillit) Meno cinque, quattro, tre, due, uno, Sgancio avvenuto, assumere l’assetto di sicurezza per l’entrata nell’orbita terrestre

Udug) Assetto impostato, collegamento con il satellite e il ricognitore 

Lillit) Ok siamo vicini all’interazione gravitazionale della Terra, entriamo nell’atmosfera dopo aver rallentato e raggiunto i 23 000 chilometri orari

Udug) Occorreranno due orbite contrarie a quelle del pianeta per frenare sino a quella velocità

Lillit) Ok, entriamo nell’orbita in direzione opposta 

Udug) Entrati! Iniziamo il primo, velocità in diminuzione

Lillit) Prima orbita contraria terminata velocità: 30 000 chilometri l’ora, inizio seconda circumnavigazione 

Udug) Velocità raggiunta 25 000  Km/h, alla fine della circummnavigazione del pianeta entriamo nell’atmosfera

Lillit) Velocita 23 500 Km/h, mancano otto secondi all’entrata in atmosfera terrestre

Udug) 23 000 Km/h, 5 secondi, 4, 3, 2, 1, entrati!

 

Lillit) Attivare sistema di raffreddamento, temperatura esterna della astronavi 1650° centigradi

Udug) Sistemi di raffreddamento attivati

Lillit) Ok tra 15 minuti saremo a destinazione

Udug) attivare i propulsori di frenata

Lillit) Velocità in diminuzione temperatura esterna a 1250 gradi

Udug) Aumentare la potenza dei propulsori di frenata dobbiamo scendere ad una velocità di 300 chilometri orari

Lillit) Stiamo raggiungendo la pista di atterraggio, velocità 42o chilometri orari, continuiamo a frenare la corsa 

Udug) Ok velocità 300 Km/h in diminuzione, pronti per inserirci sulla rotta di atterraggio

Lilllit) Inseriti; tra 360 secondi l’atterraggio

Udug) Ok siamo in discesa sulla pista di atterraggio, 300 metri, 150, 

Lillit) atterraggio avvenuto con successo per tutte le astronavi; attendiamo di essere trainati negli hangar.

Udug) Missione completata tra pochi minuti potremo respirare l’aria di questo pianeta ottimo lavoro generale AnKi

AnKi)  Sembra che abbia trovato ospitale la mia accoglienza ma non ne abusi, mi raccomando.

 

Anki’s Empire:

science and fiction legend

 

Naviga tra le categorie