Analisi del primo tradimento

Ricordo sempre la seconda esperienza sessuale nella quale tradii l’intimità sentimentale della mia compagna per la passione nata in me per un’altra ragazza

 

 

L’intimità occulta

 

Ricordo come fosse ieri l’emozione scaturita dal primo tradimento sentimentale oltre al quid emozionale del tradimento

vi era anche la paura di essere punito dalla fede.

Allora trovai pure un rimedio cercai altre letture che mi concedessero soddisfazione invece che senso di colpa.

Scendendo nel passato mi torna in mente che fui io a desiderare il rapporto fuori dalla coppia forse perché scaturito da un semplice sguardo,

che fu l’inizio di una nuova comprensione.

 

 

 

La comprensione dello sguardo

 

Infatti non avevo mai notato che con un semplice sguardo poteva nascere un rapporto sessuale, non ho avuto occasione

di conoscere le donne prima dei venti anni di età e mi sposai prima dei 21  quindi fu per me una novità.

Certo non tutti gli sguardi sono gli stessi ma a me capitò quello che stravolse il mio pensiero nonostante l’attrazione che provocava alla mia fantasia.

Provai altre volte a cercare quello sguardo ma non ne trovai più uno simile, che riuscisse a toccare i miei neuroni.

 

 

 

Cosa ti portò nel rapporto

 

Non fu comunque lo sguardo a portarci nel rapporto ma qualcosa di veramente misterioso oltre che al piacere che ne scaturiva.

Un legame particolare ci univa ma non compresi mai quale fosse e neppure la ragazza infatti dopo alcuni avvenimenti rimase scossa.

Ciò che mi portò nel rapporto fu il suo calore corporeo che mi eccitava solo a starle vicino le sue mani erano bollenti e insieme al suo sguardo mi travolgeva in un leggero orgasmo.

Bastò che il tempo ci avvicinò leggermente per coinvolgerci in un intenso rapporto sessuale che non voleva finire.

 

 

 

Era solo sesso o anche amore?

 

Purtroppo per la mia poca esperienza mi innamorai anche di questa ragazza ma la realtà non tardò a farsi viva ed ebbi il primo

trauma da tradimento sentimentale.

L’esperienza nacque occasionalmente e la ragazza ne era cosciente che sarebbe stata solo un’avventura

ma il mio cervello non era ancora arrivato a comprendere questo fenomeno.

Aveva ancora la convinzione che in un rapporto sessuale vi è solo amore e che si diventa uno perché ci si unisce nella carne e nello spirito.

Quindi puoi immaginare la mia situazione cerebrale in questo tradimento, mancò poco che volessi diventare poligamo.

 

 

 

Cosa accadde di misterioso nel rapporto

 

Accadde un fenomeno che pochi possono comprendere perché neppure io so cosa sia accaduto di preciso quindi non posso pretendere che vi creda qualcuno.

Ma una mattina ci trovammo nella mia abitazione e la mia compagna era uscita per recarsi al lavoro, io e la mia amica eravamo

coricati su di un tappeto, completamente nudi ma stavamo solo parlando uno di fianco all’altro.

 

Improvvisamente dal muro esce un oggetto bianco che mi salta sullo stomaco ed esce dalla finestra anche la ragazza lo vide sembrava un coniglio bianco

ma dargli un nome o una forma precisa è impossibile perché l’evento durò pochi istanti.

 

Allora ci alzammo intimoriti e ci rivestimmo; dopo alcuni secondi la mia compagna riapre la porta perché si era dimenticata le chiavi del posto di lavoro.

Quindi fu un avviso misterioso che salvò due rapporti nello stesso momento ma non comprendemmo mai cosa fosse accaduto di preciso.

 

 

 

Dopo alcuni anni dal tradimento

 

Solo dopo alcuni anni ci ritrovammo soli in un bosco ma senza intenzioni sessuali solo per parlare di noi; e accade un altro fenomeno raro.

avevamo deciso di vederci per raccontarci il nostro passato e andammo su di una collina in mezzo alla natura.

 

Avevamo quasi finito i nostri discorsi quando la ragazza mi fece notare che: mentre il bosco era stato colpito da un temporale

l’unica zona asciutta era quella dove ci eravamo seduti nulla di più.

 

Tutto in torno era zuppo d’acqua eppure non avevamo notato questo particolare all’inizio solo le nostre orme segnavano la terra secca.

A questa riflessione guardo la ragazza come la prima volta e mi avvicino a lei per baciarla; nello stesso istante un tuono a ciel sereno fa tremare anche il suolo.

 

Quindi la ragazza si spaventa e si allontana ed anch’io ritengo utile riportarla a casa perché effettivamente

essere superstiziosi è sbagliato ma ascoltare l’autocontrollo è molto utile.

Infatti lo stesso tuono lo riascoltai altre due volte dove feci scelte che compromisero il mio destino come quella di un tradimento sentimentale.