Allam Cristiano Magdi a Chiavari

Al Lord Nelson Pub Restaurant di Chiavari lunedì 13 gennaio 2020 alle ore 19 Cristiano Allam presenterà il suo capolavoro letterario; prenotazioni al 0185 302595

 

A Chiavari in provincia di Genova

Il crociato egiziano

 

 

Presentazione del libro di Allam Cristiano “stop Islam” al Lord Nelson Pub di Chiavari.

Una domanda che continua a rimbalzare nella mia mente è a cosa serva in occidente la sua predicazione anti islamica

ma soprattutto perché non si rivolge al suo paese di origine per farlo convertire, siccome l’Italia non è islamica ma cristiana: non necessita di tali pubblicità anti religiose.

 

Ma probabilmente al politico giornalista egiziano e al suo manager non piace la pace e la collaborazione professionale degli islamici in Italia.

Quindi per ottenere ascolti e sicuramente voti, per qualche partito politico: cerca di infamare l’Islam e di punzecchiare la cultura medio orientale presente in Italia.

Ne consegue che l’intenzione delle divulgazioni anti islam: trasmettono istigazione alla violenza e al terrorismo.

 

 

 

Sei un convertito all’Islam?

 

Assolutamente no!

Io non mi permetto di diffamare le altre culture per dimostrare di essere un santo e tantomeno mi permetto di farlo con una religione o nel nome di un Dio.

Non cerco di accusare qualcuno per non sentirmi in colpa e per riuscire ad ottenere la cittadinanza in un altro paese o per trovare lavoro e fortuna.

Sono Italiano nato in  Italia da genitori cattolici e atei nello stesso tempo, quindi può immaginare che cultura;

e ho compreso che la mia educazione resterà quella appresa anche se ho conosciuto e vissuto altre culture molto interessanti ed istruttive.

Un giorno mi verrà chiesto perché ho dato tale esempio invece che un’altro migliore e non voglio trovarmi impreparato per rispondere.

 

 

Allam Cristiano Magdi a Chiavari

Un rimprovero importante

 

Ho sempre avuto molto timore di offendere la fede delle persone e ho studiato molti anni per discernere cos’è il terrorismo e cos’è la religione islamica.

Non mi permetto di presentarmi come un cattolico e neppure come un musulmano perché in entrambi i casi darei un esempio errato.

Quindi mi ritengo responsabile di avvertirti che quello che stai facendo è solo diffamare una cultura spirituale.

Forse qualche politico italiano ti ha convinto che avresti ottenuto tutto ciò che desideri se diffami e infami i tuoi parenti.

 

 

 

Il mio parere su Cristiano Allam

 

Saggista, giornalista e politico egiziano nato il 22 aprile 1952 al Cairo in Egitto naturalizzato italiano; purtroppo affidato alle suore cattoliche da bambino.

Che gli hanno lavato il cervello con il cattolicesimo, quindi non può conoscere perfettamente la fede islamica per poterla giudicare

come io non posso diventare un islamico perché nato in Italia con un’educazione molto diversa da quella islamica.

 

Ma non solo: proseguì i suoi studi al collegio salesiano di Don Moroni per completare il lavaggio cerebrale.

A 20 anni di età riceve una borsa di studio che gli permette di laurearsi i sociologia e di iniziare a diffamare la religione islamica senza neppure conoscerla.

Aderisce ad Alleanza Nazionale e a Fratelli d’Italia nel 2014 dove diviene membro dell’ufficio di presidenza di partito.

 

 

 

Allam cristiano: Cosa resta ambiguo?

Il perché un politico di destra combatte la destra, infatti la politica della cultura islamica è tendente a destra e in Italia è invece appoggiata dal centro sinistra.

Mentre lei, che è di destra, non considera il fenomeno e combatte la stessa ideologia come i politici italiani che vi appartengono.

Cose da pazzi in un mondo di matti, diceva un mio vecchio amico; avete forse paura che, un giorno: la destra islamica vi faccia le scarpe e vi rubi la poltrona?

 

 

Allam Cristiano Magdi a chiavari

 

Cosa ha ottenuto Allam Cristiano?

 

Il primo premio che ha ottenuto Cristiano: è la bella figura che ha fatto e continua a fare difronte agli italiani e ai musulmani ai quali interessa la pace e la collaborazione.

Quindi ha già trovato la sua ricompensa ma quella della prossima vita sarà molto più consistente; forse se ne occuperanno

direttamente i politici italiani, che l’hanno aiutato in questa diffamazione  generando istigazione alla violenza e al terrorismo. 

 

Perché l’Italia è uno tra i pochi paesi al mondo che riesce a vivere in armonia con tutti; quindi non vedo alcun motivo valido,

se non quelli citati nell’articolo, per questa diffamazione continua nei confronti dell’Islam.

 

Anche se, dopo: si sciolgono in lacrime di giustizia per ciò che hanno causato le loro scelte; infatti quando un paese non ha problemi di antisemitismo:

non vedo la necessità di generarlo solo per apparire, ottenere l’ottimo salario e la poltrona al governo.

 

 

 

Una Domanda a Cristiano Magdi Allam

 

Perché? Invece che di islam non si occupa degli scandali generati dalla Chiesa cattolica e di alcune decisioni prese dal pontefice?

Anche se, personalmente, considererei errato anche questo comportamento.

Ciò che considero errato è generalizzare come tende a fare un giornalista perché questo indica che non ha alcuna conoscenza in materia.

Ciò che si chiama terrorismo non deve essere confuso con la spiritualità e la cultura religiosa perché ogni individuo vive privatamente la sua connessione con l’Altissimo.

 

Ciò che avviene tra il soggetto e la spiritualità non può essere osservato ne giudicato.

Quando ascolto o leggo informazioni che generalizzano una cultura: comprendo che quella cultura non è studiata e tantomeno vissuta,

quindi non può essere giudicata, soprattutto: se sei a conoscenza che il terrorismo è solo uno strumento politico

ed economico mentre la spiritualità non conosce il denaro e neppure il partito.

Purtroppo: l’incompetenza è ciò che oggi viene più apprezzato in Italia, perché chi compete: da fastidio e quindi: ti lasceranno dire sino a quando vorranno diversamente.

 

 

 

Cos’è la diffamazione?

La volontà di screditare od offendere la reputazione di una cultura, religione, politica, popolo o persona; considerato un reato punibile dal codice penale che comporta il pagamento di una cauzione per il risarcimento civile.

 

Cos’è l’istigazione?

Consiste nel suggerire una linea di pensiero che genera odio e rancore nei confronti di una cultura, popolo o persona, sino a stimolarne la violenza.

 

 

 

 

Allam Al Lord Nelson Pub di Chiavari

Il Crociato Egiziano

Presentazione del libro di

Allam Cristiano Magdi “stop Islam”

 

 

Ma in Italia tutto quanto fa spettacolo

e noi assistiamo al suo; un applauso.

Insieme a Magdi Allam

il circolo territoriale fratelli d’Italia “Terre dell’Entella”

terranno il loro spettacolo con la partecipazione di

Alex Molinari e Andrea Marrone

il 13 gennaio 2020 alle ore 19

 

Presso il Ristorante

Lord Nelson Pub a Chiavari

in provincia di Genova, nella riviera ligure.

Parcheggio privato in strada e tutti i servizi per disabili;

in Corso Valparaiso 112 a Chiavari 16043 (Genova)

telefono 0185 302595

 

 

 

 

lire l’article en français

Allam Cristiano Magdi

 

Read the post in English

Allam Cristiano Magdi: egyptian crusader

 

lee el artículo en español

Allam Cristiano el cruzado egipcio

 

 

Osservazione personale

Ho vissuto alcune esperienze che mi confermano la validità della cultura spirituale islamica, anche se sostengo che non possa essere applicata ad una politica perché la trasformerebbe in una dittatura.

Quindi confronterò le informazioni di Allam Cristiano Magdi con le mie per comprendere la via di mezzo e i problemi che esistono nel mondo islamico.

Ma che io non posso negare o confermare perché ho sempre vissuto in Italia e non ho mai provato il lato islamico di Allam Magdi.

Dalle mie esperienze ho eseguito un esperimento su me stesso che ho intitolato la retta via, pubblicato nella categoria spiritualità umana,

ma pur sempre a condizione personale e soggettiva.

Spero di riuscire a unire le informazioni trasmesse da Cristiano per ottenere un risultato più completo.

 

 

 

Allam Cristiano Magdi a Chiavari

Perché non ti fidi dell’informazione?

Perché ho notato che l’informazione tende a gestire l’opinione pubblica, politica ed economica, più che ad istruire i popoli alla verità.

Anche se comprendo che, altrimenti, non sarebbe commerciale e un giornalista: deve anche mangiare.

Ne consegue che l’informazione è costretta, racchiusa in un sistema; anch’io noto la differenza tecnica tra:

pubblicare articoli con parole non simpatiche, alla psicologia della specie umana, ed altre appropriate.

 

 

Leggi gli articoli

La via di mezzo: una strada parallela

Esperienze di spiritualità cristiana