Versetti del Corano: analisi

Analisi dei Versetti del Corano

Versetti del Corano:

Nella lettura dei versetti del corano è importante ricordare che come in altri libri sacri vengono mescolate leggi religiose e politiche rivolte a governare una società

e a racconti storici legati a momenti di persecuzione e guerre, questo comporta la sbagliata interpretazione di alcuni versetti.

Alcuni versetti del corano e della Bibbia,  sono collegati al racconto storico di un avvenimento, di una guerra, di una persecuzione che non sono da collegare ai principi e alle regole di Allah (Dio).

Per esempio i versetti  del Corano che inneggiano alla guerra e alla violenza appartengono al periodo di persecuzione sull’Islam quando il Profeta ordinava  ai primi musulmani di difendersi.

Non ha nulla a che fare con una legge divina da osservare al di fuori di una persecuzione dove viene richiesto di difendersi dai criminali.

Tutti i libri sacri sono stati tramandati per molto tempo oralmente poi trascritti su papiri e solo nel XV secolo iniziati a stampare in circostanze politiche avverse all’espressione della verità, soprattutto in occidente

Ritengo utile analizzare ciò che una persona legge, nella recitazione di un versetto, per non deviare l’umanità con un concetto sbagliato o non coerente con la nostra realtà.

Devo ammettere che le informazioni,contenute nel messaggio di Mohammed, sono importanti per comprendere i vangeli e il vecchio testamento.

Nel Corano sono contenuti concetti utili per l’educazione individuale alla vita sociale e alle esperienze della vita.