Schiavitù, chi la esercita

Le forme di schiavitù sono numerose, oggi la schiavitù viene esercitata tramite

l’economia e l’informazione, sostenuta da capitalisti di ogni razza e colore, dalle religioni e dai governi che amministrano le nazioni; proprio come nell’antichità. Altrimenti non potrebbero avere più capitali.

Oggi non parliamo più di schiavitù perché non è moralmente e civilmente corretto, ma serviamo per tutta la vita solo individui che cercano, a tutti i costi, di governare un paese mentre i più ambiziosi vorrebbero tutto il pianeta.

Nel nostro mondo civile non viene usata la violenza fisica ma quella psicologica: per tenere i popoli nell’ignoranza e sentirsi obbligati a servire qualcuno che li sfrutta.

I popoli vengono distratti, come nell’antichità, con menzogne paradisiache e fantascientifiche nell’intento di manipolare l’opinione pubblica; nel convincerla che soffrire e servire conduca a prossima e migliore vita. Oppure nel promettere solo utopie che non portano da nessuna parte, tranne che a negare la propria individualità per permettere a qualcuno di esprimere totalmente la sua.

Quando scrivo religione: non intendo la spiritualità che, è una dote personale, utilissima all’individuo. La Spiritualità Personale, arricchita di esperienze e informazioni scientifiche e culturali, rende libero l’Uomo.

“Manzù e le memorie di una resistente borghese” Renato Guttuso 1952 Fucilazione di patrioti (?)