Kiwi: proprietà curative e habitat

Kiwi: proprietà curative, proprietà nutrizionali, coltivazione

Il Kiwi contiene un altissimo contenuto di vitamina C, antisettico, è una pianta della famiglia delle Actinidiaceae e al genere Actinidia:Bacca commestibile prodotta da diverse specie di liane fiorisce da maggio a giugno e matura a inizio autunno.

Il Kiwi contiene un altissimo contenuto di vitamina C,  si comporta come un antisettico è rinfrescante, diuretico, combatte l’anemia e potenzia le difese immunitarie.

In alcuni casi allevia i problemi circolatori combatte le vene varicose, cura le emorroidi ed equilibra il colesterolo, può essere un aiuto contro la depressione.

Le informazioni non possono sostituire il parere medico.

La coltivazione della pianta non necessita cure particolari, vuole terreni universali, ben drenati e
l’impianto deve essere composto da pianta maschio e femmina per l’impollinazione. Teme la siccità.

Questa pianta si adatta facilmente a qualsiasi clima purché l’acqua sia sempre abbondante e il terreno sia fertilizzato e drenato.

La coltivazione si ottiene per seme o per talea e la produzione di frutti inizia quando le piante hanno almeno due o tre anni di età.

Il valore calorico del Kiwi è di 44 Kcal ed è costituito da l’80% di acqua, il 9% da carboidrati, tracce di proteine e grassi, il contenuto di vitamina C è di 85mg. %g.

Vai alla pagina Natura <